Homepage

Focus Focus

Legge di Bilancio 2017: autonomia della contrattazione aziendale nella definizione della retribuzione e del welfare aziendale

di Giuseppe Bulgarini d'Elci

Welfare aziendale

La riforma introdotta con i Decreti attuativi della L. n. 183/2014, ha incrementato gli spazi di autonomo intervento della contrattazione aziendale. Il cambiamento di prospettiva, rispetto ad una disciplina che era fortemente imperniata sul livello nazionale, appare evidente e costituisce il tentativo di spostare sul piano locale la regolamentazione di aspetti non secondari del rapporto di lavoro. In questo più generale contesto si collocano le disposizioni della Legge di Bilancio 2017, che attribuiscono alla contrattazione di secondo livello la possibilità di introdurre e disciplinare, a beneficio della popolazione aziendale, una retribuzione variabile legata ai risultati e la convertibilità del premio, in tutto o in parte, in prestazioni e servizi di utilità sociale (il cd. welfare).

Leggi dopo
La Bussola LA BUSSOLA

Welfare aziendale

di Gianluca Natalucci

Leggi dopo