Homepage

Focus Focus

La diffusione del contratto di rete e le persistenti criticità giuslavoristiche

di Francesco Mercuri

Contratto di lavoro

La necessità delle PMI di accrescere la propria capacità innovativa e la propria competitività sul mercato attraverso forme di cooperazione non connotate da integrazione proprietaria tra i partecipanti è certificata dalla costante espansione del contratto di rete. Tuttavia, il ricorso a tale strumento risulta ancora foriero di criticità, specie con riferimento agli istituti giuslavoristici del distacco infra-rete, della codatorialità e delle responsabilità datoriali che ne conseguono. La pubblicizzazione di “forti vantaggi” economici a questi ultimi riconducibili, effettuata da alcuni operatori di mercato, ha reso necessario l’intervento dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro. Il contributo, dopo aver messo in luce la crescita progressiva del ricorso al contratto di rete, affronta criticamente le indicazioni operative fornite dall’Ispettorato, anche alla luce della sentenza della Corte costituzionale n. 254 del 2017.

Leggi dopo