Homepage

Quesiti Operativi Quesiti Operativi

I presupposti necessari della responsabilità datoriale per una prassi contra legem

20 Gennaio 2020 | di Teresa Zappia

Obblighi del datore di lavoro

Nel caso in cui il lavoratore subisca delle lezioni gravi per non aver rispettato le norme antinfortunistiche, la società può ritenersi oggettivamente responsabile solo sulla base della ritenuta sussistenza di una prassi aziendale scorretta?

Leggi dopo
Quesiti Operativi Quesiti Operativi

Indennità ex art.18 e somministrazione a tempo indeterminato

20 Gennaio 2020 | di Teresa Zappia

Somministrazione di lavoro

Licenziamento illegittimo nell'ambito di un contratto di somministrazione a tempo indeterminato: su quale parametro deve essere basata l'indennità di cui all'art. 18, St. lav.?

Leggi dopo
Quesiti Operativi Quesiti Operativi

Termini ex art. 32 e co.co.co.

20 Gennaio 2020 | di Teresa Zappia

Cass., sez. lav.

CO.CO.CO.

Contratto di collaborazione: qualora sia il collaboratore a recedere dal contratto, si applica il termine decadenziale di cui all'art. 32, lett. b), l. n. 183 del 2010, relativamente alla domanda di accertamento di un rapporto di lavoro subordinato?

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Collaboratore coordinato e continuativo e applicazione del principio di automatismo

20 Gennaio 2020 | di Antonino Sgroi

Corte appello Trento, sez. lav.

CO.CO.CO.

La Corte di appello di Trento con la sentenza del 25 luglio 2019, n. 76 fa proprio l'orientamento prevalente della giurisprudenza di merito, in punto di applicazione del principio di automatismo delle prestazioni anche in favore dei collaboratori coordinati e continuativi.

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

L'obbligo di repêchage nel caso di lavoratori disabili

20 Gennaio 2020 | di Maria Teresa Crotti

Tribunale Milano, sez. lav.

Licenziamento economico

Nel caso di licenziamento del lavoratore disabile, il datore di lavoro è tenuto a provare che non vi sia la possibilità di adottare ragionevoli accomodamenti al fine del mantenimento del posto di lavoro...

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

L'atto legittimo di recesso unilaterale da un accordo sindacale non costituisce condotta antisindacale

20 Gennaio 2020 | di Marta Filippi

Tribunale La Spezia, sez. lav.

Condotta antisindacale

Premesso che nell'interpretazione degli atti unilaterali occorre guardare all'intento di chi li pone in essere, non costituisce condotta antisindacale ai sensi dell'art. 28, l. n. 300 del 1970, il recesso unilaterale per fatti concludenti da un accordo sindacale in cui sono contenute specifiche prerogative sindacali laddove il recesso non risulti illegittimo in quanto posto in essere con fine ritorsivo determinante e connotato da abuso del diritto, dovendosi intendere tale fattispecie configurabile allorché il titolare di un diritto soggettivo lo azioni con modalità ultronee ed irrispettose del dovere di correttezza e buona fede, causando uno sproporzionato ed ingiustificato sacrificio della controparte contrattuale ed al fine di conseguire risultati diversi ed ulteriori rispetto a quelli per i quali quei poteri o facoltà sono attribuiti.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Prova del repêchage e manifesta insussistenza del fatto

20 Gennaio 2020 | di Stefano Costantini

Tribunale Bari, sez. lav.,

Licenziamento economico

In materia di licenziamento per giustificato motivo oggettivo, incombono sul datore di lavoro gli oneri di allegazione e di prova dell'esistenza del giustificato motivo oggettivo, che include anche l'impossibilità del c.d. repechage, ossia dell'inesistenza di altri posti di lavoro in cui utilmente ricollocare il lavoratore...

Leggi dopo
Quesiti Operativi Quesiti Operativi

Lavoratori in esubero: licenziamento individuale successivo all'accordo con rappresentanze sindacali

20 Gennaio 2020 | di Teresa Zappia

Cass., sez. lav.

Licenziamento economico

Può il datore, in forza dell'art. 41, Cost., procedere ad un licenziamento individuale per giustificato motivo oggettivo sulla base di esigenze sostanzialmente coincidenti con quelle determinanti un precedente licenziamento collettivo?

Leggi dopo
News News

Sulla decadenza dall'impugnativa del licenziamento del dirigente

20 Gennaio 2020 | di Sabrina Apa

Cass., sez. lav.

Licenziamento individuale

Stante il principio di stretta interpretazione delle norme in materia di decadenza, non è possibile pervenire ad un ampliamento della portata "oggettiva" dell'art. 32, comma 2, l. n. 183 del 2010 (Collegato lavoro) tale da includervi ogni ipotesi di "patologia" del licenziamento...

Leggi dopo
News News

Sulla legittimità del licenziamento disciplinare del socio lavoratore

20 Gennaio 2020 | di La Redazione

Cass., sez. lav.

Licenziamento disciplinare

In tema di società cooperativa di produzione e lavoro, l’art. 2, l. n. 142 del 2011 esclude l’applicazione dell’art. 18 dello Statuto dei lavoratori nei casi in cui, con il rapporto di lavoro, venga a cessare anche quello associativo. A ciò consegue che, accertata l’illegittimità della delibera di esclusione del socio, con conseguente ripristino del rapporto associativo, si determina l’applicabilità della tutela di cui all’art. 18 nel testo vigente all’epoca del licenziamento.

Leggi dopo

Pagine