Homepage

Schede CCNL Schede CCNL

Credito Assicurazioni - Servizi riscossione tributi: quadri e aree professionali

22 Agosto 2019

La Scheda sintetizza gli elementi principali del CCNL applicabile ai dipendenti del settore, illustrando l’inquadramento del lavoratore, gli aspetti retributivi, la disciplina del rapporto di lavoro e la previdenza, nonché le materie demandate alla contrattazione di secondo livello.

Leggi dopo
Schede CCNL Schede CCNL

Trasporti - Trasporto merci e logistica

22 Agosto 2019

La Scheda sintetizza gli elementi principali del CCNL applicabile ai dipendenti del settore, illustrando l’inquadramento del lavoratore, gli aspetti retributivi, la disciplina del rapporto di lavoro e la previdenza, nonché le materie demandate alla contrattazione di secondo livello.

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Tutela previdenziale dei collaboratori coordinati continuativi

21 Agosto 2019 | di Sabrina Apa

Corte d'appello Trento, sez. lav.

Contributi previdenziali

La posizione del collaboratore coordinato continuativo, il cui unico obbligo è l'iscrizione alla gestione separata ex art. 2, comma 27, l. n. 335 del 1995, non differisce sotto alcun profilo da quella del lavoratore subordinato per gli aspetti che vengono in rilievo nella definizione della “ratio” dell'art. 2116, c.c.: l'obbligo di versamento dei contributi grava unicamente sul datore di lavoro/committente anche per il terzo a carico del lavoratore (artt. 1 e 5, d.m. 2 maggio 1996, n. 281), il collaboratore non può provvedere in sostituzione e, spirato il termine di prescrizione, i contributi non sono più accreditabili..

Leggi dopo
Focus Focus

Il doppio rapporto del socio lavoratore nella cooperativa

20 Agosto 2019 | di Paolo Laguzzi

Socio lavoratore

Nelle società cooperative il rapporto di scambio mutualistico si aggiunge al rapporto associativo che lega i soci in ogni tipo di società. I soci di cooperativa devono prestare un’attività per il conseguimento dello scopo sociale, proponendosi come lavoratori del settore d’impresa nel quale la cooperativa intende operare.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Legittima l'astensione del lavoratore nelle festività infrasettimanali

16 Agosto 2019 | di Gianluca Liguori

Cass., sez. lav.

Festività

In occasione delle festività infrasettimanali sussiste un diritto soggettivo del lavoratore di astenersi dallo svolgimento della propria prestazione lavorativa. Tale diritto può essere derogato solo su espresso accordo delle parti individuali del contratto.

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Presupposti per l'iscrizione previdenziale alla gestione assicurativa commercianti

14 Agosto 2019 | di Sabrina Apa

Tribunale Arezzo, sez. lav.

Contributi previdenziali

In presenza di una società a responsabilità limitata con due soci, esclusivamente il “titolare” deve risultare iscritto alla gestione commercianti affinché possa godere della agevolazione contributiva. In particolare, il Tribunale di Lodi ha affermato che: “Presupposto della iscrizione alla Gestione Commercianti è dunque costituito dalla partecipazione del socio al lavoro aziendale con abitualità e prevalenza. Una volta delineato il quadro normativo di riferimento, occorre interpretare la legge laddove è detto che la aliquota contributiva agevolata è riservata ai “datori di lavoro” iscritti ai fini IVS alla gestione commercianti. Il datore di lavoro, infatti nel caso in esame è una società di capitali, il cui amministratore e socio è iscritto alla gestione commercianti”...

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Prova della durata del rapporto di lavoro

13 Agosto 2019 | di La Redazione

Corte appello Roma, sez. lav.

Contratto di lavoro

La durata del rapporto di lavoro può essere provata con ogni mezzo, ma soltanto se il documento comprova l'avvenuta costituzione di un rapporto a partire dalla medesima epoca, sicché solo da tale momento è consentita la prova, con ogni mezzo, della relativa durata e della retribuzione; nel contempo si è precisato che deve escludersi che la prova testimoniale “alternativa”, di cui è onerato il datore di lavoro (o il lavoratore, nell'ipotesi di cui all'art. 1, quinto comma, della legge n. 1338 del 1962), possa investire anche i fatti da cui desumere la qualificazione del rapporto e l'esistenza del rapporto di lavoro subordinato, in contrasto con la regola della prova scritta dell'esistenza del rapporto di lavoro.

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

L’Inps condannato al risarcimento del danno per violazione del dovere di informare

13 Agosto 2019 | di Domenico Mesiti

Corte appello Trento, sez. lav.

AspI

Nell'ipotesi in cui l'INPS, a causa del mancato inserimento di dati corretti nei suoi sistemi informatici, abbia fornito verbalmente all'assicurato notizie errate circa il diritto dello stesso a continuare a percepire una determinata prestazione, è tenuto a risarcire il danno sofferto dall'interessato per il mancato conseguimento del diritto alla prestazione previdenziale effettivamente dovuta.

Leggi dopo
Focus Focus

"Gravità" del fatto e Tutela reintegratoria

09 Agosto 2019 | di Marco Proietti, Roberta Castaldi

Cass. 8 maggio 2019 n. 12174

Licenziamento disciplinare

Nel licenziamento per giusta causa, l'insussistenza del fatto materiale contestato al lavoratore, determinante ai fini del corretto riconoscimento della tutela, comprende anche i casi in cui il fatto non abbia rilievo disciplinare.

Leggi dopo
Schede CCNL Schede CCNL

Altri vari - Dirigenti industria

02 Agosto 2019

Fonti di riferimento: c.c.n.l. 25 novembre 2009, accordo 30 luglio 2019 rinnovo, con le modifiche apportate in sede di stesura definitiva. Parti stipulanti: Confindustria e Federmanager. Decorrenza e durata: 1° gennaio 2019 – 31 dicembre 2023.

Leggi dopo

Pagine