Casi e sentenze di merito

Cambio di CCNL legittimo: non c'è diritto del lavoratore a vedersi applicare il contratto pregresso più favorevole

20 Marzo 2018 |

Tribunale La Spezia

CCNL
 

Pur dovendosi escludere che la firma del lavoratore "per ricevuta" nella comunicazione datoriale di modifica del CCNL possa configurare la prestazione di un consenso negoziale potendo, al massimo, rappresentare la "presa d’atto" della comunicazione di avvenuto cambiamento del CCNL ...

Leggi dopo

Le Bussole correlate >