Casi e sentenze di merito

Definizione di condotta antisindacale

25 Marzo 2019 |

Tribunale Trento, sez. lav.

Relazioni sindacali
 

Secondo il consolidato orientamento della Suprema Corte la definizione della condotta antisindacale di cui all'art. 28, st. lav., non è analitica ma teleologica, poiché individua il comportamento illegittimo non in base a caratteristiche strutturali, bensì alla sua idoneità a ledere i beni protetti; ne consegue che il comportamento, che leda oggettivamente gli interessi collettivi di cui sono portatrici le organizzazioni sindacali, integra gli estremi della condotta antisindacale...

Leggi dopo