Casi e sentenze di merito

Esercizio del potere disciplinare nel pubblico impiego e natura delle cadenze procedimentali

01 Agosto 2018 |

Corte appello L'Aquila, sez. lav.

Contestazioni disciplinari
 

L'art. 55-bis, comma 3, d.lgs. n. 165 del 2001 (nel testo all'epoca vigente) prevede che “Il responsabile della struttura, se non ha qualifica dirigenziale ovvero se la sanzione da applicare è più grave di quelle di cui al comma 1, primo periodo, trasmette gli atti, entro cinque giorni dalla notizia del fatto, all'ufficio individuato ai sensi del comma 4, dandone contestuale comunicazione all'interessato”...

Leggi dopo