Casi e sentenze di merito

La mancanza di tempestività della contestazione comporta la reintegra del lavoratore

06 Ottobre 2017 |

Tribunale Milano

Contestazioni disciplinari
 

Dall’accertata tardività della contestazione disciplinare in esame e, quindi, dalla riscontrata carenza di uno degli elementi costitutivi previsti dalla legge per il valido esercizio del potere disciplinare, rilevante ai sensi dell’art. 7 stat. lav, discende l’illegittimità del licenziamento impugnato ...

Leggi dopo