Casi e sentenze di merito

Legittimità del contratto a tempo determinato e conformità all'ordinamento comunitario

08 Novembre 2018 |

Corte appello Roma, sez. lav.

Lavoro a tempo determinato
 

La giurisprudenza di legittimità ha affermato la conformità della disposizione dell'art. 2, comma 1-bis, d.lgs. n. 368 del 2001, all'ordinamento europeo rilevando che la stessa, perseguendo una "ratio" di parziale liberalizzazione delle assunzioni a termine nel settore delle poste, consente alle imprese concessionarie dei servizi postali di stipulare contratti a tempo determinato, nei limiti e per i periodi ivi previsti, senza necessità di indicare le ragioni obiettive giustificatrici dell'apposizione del termine...

Leggi dopo