Casi e sentenze di merito

Patto di prova e diritto di non subire licenziamento arbitrario

 

Secondo il consolidato orientamento della Suprema Corte il recesso del datore di lavoro nel corso del periodo di prova ha natura discrezionale, non deve essere motivato (nel senso che non deve contenere l'indicazione delle ragioni sottese alla volontà datoriale di sciogliere unilateralmente il rapporto, neppure in caso di contestazione in ordine alla valutazione della capacità e del comportamento professionale del lavoratore stesso)...

Leggi dopo