Casi e sentenze di merito

Tempestività della contestazione disciplinare

 

Nel testo dell'art. 7 della L. 300/70 non figurano parole quali “tempestività”, “immediatezza” o similari, requisiti, questi, desunti dall'interpretazione giurisprudenziale della norma in esame, sicché, in linea generale, non assume decisiva rilevanza il mero dato temporale, costituito dal decorso del tempo, che, in assenza di specifiche allegazioni da parte del lavoratore interessato, non può essere considerato idoneo, di per sé, ad arrecare pregiudizio ai diritti dello stesso, rispetto ...

Leggi dopo