Casi e sentenze di merito

Un rapporto di lavoro non può considerarsi subordinato quando il lavoratore non ha fornito la prova dell’esistenza degli indici di subordinazione

 

Un rapporto di lavoro non può considerarsi subordinato quando il lavoratore non ha fornito la prova dell’esistenza degli indici di subordinazione che era invece suo onere allegare e dimostrare (nella specie: i testi indicati dal lavoratore avendo lavorato insieme al ricorrente e nello stesso periodo anche se hanno riferito che le mansioni del ricorrente erano quelle di organizzazione del cantiere, della predisposizione del cronoprogramma dei lavori, della soddisfazione delle esigenze di materiale e del controllo del lavoro degli operai, ma non sono stati in grado di confermare la presenza giornaliera e costante nel tempo del ricorrente).

Leggi dopo