Giurisprudenza commentata

Contrattazione collettiva e qualificazione dei diritti di partecipazione sindacale: distinzione degli obblighi e modalità di espletamento

31 Maggio 2017 |

Cass. sez. lav.

Diritti sindacali

Sommario

Massima | Il caso | Le questioni | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

In tema di contrattazione collettiva, laddove una previsione contrattuale esiga entrambi gli adempimenti della informazione e della consultazione, stante il diverso livello di partecipazione insito in ciascuna di tali fasi, più pregnante nella seconda, deve ritenersi che quella dell’informativa debba precedere la fase della vera e propria consultazione e non possa con essa identificarsi, sicché l’assolvimento del primo obbligo non può valere anche per il secondo.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >