Giurisprudenza commentata

Eccessiva morbilità del lavoratore: illegittimità del licenziamento per giusta causa

25 Gennaio 2017 |


Malattia

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

Va disposta la reintegrazione del lavoratore, assoggettato alla disciplina del contratto a tutele crescenti, licenziato per giusta causa ex art. 2119 c.c. in relazione all'asserita interruzione del rapporto fiduciario conseguente il protratto periodo di malattia in caso di mancata costituzione di parte datoriale, comportante il mancato assolvimento dell’onere probatorio.

Leggi dopo