Focus

Ancora sul dovere di ripescaggio nel giustificato motivo oggettivo di licenziamento

Sommario

Premessa | Onere della prova: gli orientamenti | Ambito logistico-geografico e professionale entro cui il datore di lavoro è tenuto a operare il ripescaggio | Conclusioni |

 

Nel grande lavoro che, dal 2016, la giurisprudenza della Cassazione è andata facendo (anche) sul giustificato motivo oggettivo di licenziamento e che è culminato, per adesso, nell’ormai celebre pronuncia n. 25201/2016, la questione del ripescaggio, che è tanta parte della problematica applicativa del GMO, sembra ancora bisognosa di un supplemento di analisi.

Leggi dopo