Focus

Danno differenziale e azione di regresso: accertamento in sede civile del fatto costituente reato e affermazione della responsabilità del datore di lavoro

22 Settembre 2020 |

Cass., sez. lav.

Sicurezza sul lavoro

Sommario

Abstract | L'accertamento in sede civile della rilevanza penale del fatto generatore di un danno al lavoratore: l'ambito di rilevanza della questione | L'esonero: le ragioni storiche di una crisi | I criteri di accertamento della illiceità penale del fatto: due tesi a confronto | Le posizioni della dottrina: dal rigore alle letture evolutive costituzionalmente ispirate | La giurisprudenza di legittimità: un contesto in movimento | La soluzione nomofilattica favorevole ai criteri di giudizio civilistici: le fondamenta di una scelta | In conclusione |

 

Il risarcimento del danno del lavoratore costituisce un sottosistema, speciale ma non autonomo, nel variegato panorama delle modalità risarcitorie dei danni patrimoniali e non patrimoniali alla persona; ogni qual volta il danno derivi da un infortunio sul lavoro o da una malattia professionale oggetto di copertura assicurativa tale risarcimento deve, infatti, coordinarsi con la tutela indennitaria garantita dall'INAIL...

Leggi dopo