Focus

Il principio di non discriminazione: il lavoro intermittente all’esame della Corte UE e della Cassazione

Sommario

Introduzione | Il caso Abercrombie | La questione pregiudiziale e l’intervento della Corte | La Corte di Cassazione: la decisione n. 4223 del 2018 | Osservazioni |

 

L’interpretazione del diritto dell’Unione è competenza esclusiva della Corte di giustizia ex art. 267 TFUE e tale competenza si estende pacificamente anche alla valutazione delle eventuali deroghe da parte di una normativa nazionale in relazione a specifici obiettivi di politica sociale riconducibili alla trama dei Trattati ed al trattamento voluto in via generale dalla disciplina sovranazionale, anche in materia di uguaglianza nelle condizioni di lavoro.

Leggi dopo