Giurisprudenza commentata

Anche gli aggravamenti di un infortunio successivi al decennio vanno riconosciuti

13 Febbraio 2018 |

Cass. sez. lav.,

Infortuni sul lavoro

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni | Guida all'approfondimento |

 

Il termine per l’esercizio del diritto alla revisione della rendita Inail stabilito dall’art. 83 D.P.R. 30 giugno 1965, n. 1124, si riferisce esclusivamente all’eventuale aggravamento ed alla consequenziale inabilità derivante dalla naturale evoluzione dell’originario stato morboso, mentre, allorché il maggior grado di inabilità dipenda da una concausa sopravvenuta, sempre necessariamente originata dalla lesione generata dallo stesso infortunio, deve trovare applicazione la disciplina dettata dall’art. 80 del citato decreto.

Leggi dopo