Giurisprudenza commentata

La Corte di giustizia su congedo parentale e discriminazione di genere

11 Gennaio 2021 |

Corte giustizia UE

Atti discriminatori

Sommario

Massime | Il caso | La questione | La soluzione giuridica | Osservazioni |

 

Il diritto al congedo supplementare (ossia successivo a quello legale di maternità) riservato – da un CCNL - alle donne può rappresentare una discriminazione a danno degli uomini solamente nella misura in cui si evinca, dalla valutazione di determinati parametri (condizioni di concessione, durata, modalità di fruizione, livello di tutela giuridica connesso), che detto congedo è previsto per tutelare la qualità di “genitore” della madre...

Leggi dopo

Le Bussole correlate >