Giurisprudenza commentata

Le operazioni di mobilità professionale del personale docente verso i Licei musicali e coreutici

24 Ottobre 2018 |

Tribunale Bari, sez. lav.

Lavoro pubblico

Sommario

Massima | Il caso | Le questioni | Osservazioni |

 

Il Contratto collettivo nazionale integrativo (da ora CCNI) sulla mobilità del personale docente, educativo ed A.T.A. della scuola, per l'a.s. 2018/2019, detta una particolare procedura per la mobilità professionale verso i “posti” dei licei musicali, leggermente diversa rispetto a quella prevista per tutte le altre classi di concorso, proprio in ragione delle peculiarità dei citati licei e dell'evoluzione normativa che ne ha caratterizzato lo sviluppo. L'art. 4, comma 9, lett. b), CCNI (a.s. 2017/2018) prevede che la mobilità in parola si realizzi con priorità in base al numero di anni di insegnamento nel Liceo musicale e nella specifica disciplina per la quale si richiede il passaggio. L'art. 6, comma. 3, CCNI stabilisce poi che le operazioni di mobilità professionale verso i Licei musicali precedono, entro i limiti indicati da detta norma, quelle di mobilità territoriale, in quanto detto articolo dispone espressamente che “la mobilità professionale prevale su quella territoriale nei soli passaggi di ruolo”.

Leggi dopo