Giurisprudenza commentata

Licenziamento ritorsivo: onere della prova e regime sanzionatorio. La Cassazione consolida il proprio orientamento

10 Febbraio 2020 |

Cass., sez. lav.

Licenziamento discriminatorio

Sommario

Massima | Il caso | Le questioni | Soluzioni giuridiche | Osservazioni | Minimi riferimenti bibliografici |

 

Per accordare la tutela prevista per il licenziamento nullo perché adottato per motivo illecito determinante ex art. 1345, c.c., occorre che il provvedimento espulsivo sia stato determinato esclusivamente da esso, per cui la nullità deve essere esclusa se con lo stesso concorra un motivo lecito (giusta causa o giustificato motivo)...

Leggi dopo