Giurisprudenza commentata

Mancato rinnovo dell'incarico apicale e demansionamento del dirigente pubblico: insussitenza in caso di assegnazione ad un ruolo inferiore

28 Gennaio 2019 |

Tribunale Roma, sez. lav.

Dirigenti

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

Essendo il pubblico impiego contrattualizzato retto dai principi privatistici in base ai quali la pubblica amministrazione nella scelta del conferimento di incarichi apicali assume piena discrezionalità nel limite del rispetto dei criteri generali di correttezza e buona fede, che obbligano la stessa a valutazioni comparative motivate e non a meri automatismi, non è riscontrabile in capo al dirigente un diritto soggettivo alla nuova assegnazione ad un incarico apicale, ma bensì un solo interesse legittimo di diritto privato, tutelabile ex art. 2907, c.c...

Leggi dopo