Giurisprudenza commentata

Profili probatori della regolare assunzione di lavoratori e applicazione della “maxi sanzione” per lavoro in nero. Due tesi a confronto

11 Febbraio 2019 |

Corte appello Caltanissetta, sez. lav.

Assunzioni

Sommario

Il caso | La questione | La soluzione giuridica | Osservazioni |

 

La ditta individuale veniva sanzionata per avere impiegato alle proprie dipendenze due lavoratori “non risultanti dalle scritture contabili o da altra documentazione obbligatoria”. Gli accertatori infatti, al momento dell'accesso ispettivo avevano ritenuto la documentazione loro fornita, non sufficiente a provare la regolarità degli adempimenti connessi alla instaurazione del rapporto di lavoro, così come posti in essere dal legale rappresentante la ditta.

Leggi dopo