Giurisprudenza commentata

Reclutamento del personale nelle società a partecipazione pubblica: incovertibilità del contratto a termine nullo

09 Gennaio 2019 |

Corte appello Roma, sez. lav.

Lavoro a tempo determinato

Sommario

Massima | Il caso | La questione | La soluzione | Osservazioni | Per approfondire |

 

In forza dell'art. 19, comma 2, d.lgs. n. 175 del 2016, le società a partecipazione pubblica sono tenute, nel reclutamento del personale, al rispetto dei principi di cui all'art. 35, comma 3, d.lgs. n.165 del 2001. Non può essere convertito in un rapporto a tempo indeterminato il contratto a termine stipulato senza osservare i vincoli procedurali di reclutamento, essendo la sua stessa esistenza contraria a norme imperative, con conseguente nullità ex art. 1418, c.c.

Leggi dopo