News

Danno differenziale: la responsabilità del datore di lavoro va accertata secondo criteri civilistici

 

Per la Corte di cassazione, la responsabilità del datore di lavoro in caso di azione del lavoratore proposta per il risarcimento del danno differenziale derivante da infortunio o malattia professionale e, per connessione, nell’ipotesi di azione di regresso esercitata dall’INAIL, deve essere accertata con criteri di tipo civilistico...

Leggi dopo

Le Bussole correlate >