News

Doppia impugnazione stragiudiziale del licenziamento: per il decorso dei 180 giorni vale quella del lavoratore

 

Qualora, all'atto scritto di impugnazione stragiudiziale da parte del sindacato senza che il lavoratore ne fosse a conoscenza segua, nell'arco temporale di 60 giorni, la manifestazione scritta della volontà del lavoratore di opporsi al licenziamento, è a quest'ultimo che si deve far riferimento per valutare se sia stato rispettato il successivo termine di decadenza di deposito del ricorso nei 180 giorni.

Leggi dopo