News

Effettive e urgenti le ragioni dell’assenza ingiustificata: sproporzionato il licenziamento

 

La Cassazione ha giudicato illegittimo, per sproporzione tra condotta tenuta e sanzione irrogata, il licenziamento intimato alla lavoratrice rimasta assente per venti giorni dal luogo di lavoro, senza richiedere il congedo per gravi motivi familiari, al fine di accudire la figlia affetta da grave depressione post partum.

Leggi dopo