News

La scelta di riprendere il lavoro a seguito di un ordine giudiziale di reintegrazione è irreversibile

15 Ottobre 2020 |

Cass., sez. lav.

Licenziamento individuale
 

In caso di illegittimità del licenziamento, il diritto riconosciuto al lavoratore dall'art. 18 comma 5 l. n. 300/1970 di optare fra la reintegrazione nel posto di lavoro e l'indennità sostitutiva, in quanto esercizio di diritto potestativo che nasce dalla declaratoria di illegittimità del licenziamento ed ha natura di atto negoziale autonomo, non soggiace agli effetti espansivi della sentenza di riforma previsti dall'art. 336, c.p.c.

Leggi dopo