News

Modifica unilaterale delle condizioni salariali: è un licenziamento collettivo?

 

La CGUE si è pronunciata in merito alla possibilità che la modifica delle condizioni salariali da parte del datore, che se non accettata dia luogo al licenziamento del dipendente, rientri nella nozione di “licenziamento collettivo” ai sensi della Direttiva 98/59/CE, richiedendo quindi la preventiva informazione sindacale.

Leggi dopo