News

Sanità privata: la disciplina dell'orario di lavoro

Il MinLav, con Interpello n. 4 del 28 novembre 2017, in risposta ad un'istanza dell'ARIS, si è espresso sull'applicabilità anche ai lavoratori della sanità privata dell'art. 14 della L. n. 161/2014, recante “Disposizioni in materia di orario di lavoro del personale delle aree dirigenziali e del ruolo sanitario del Servizio sanitario nazionale”. 

 

Si precisa in particolare che le disposizioni contrattuali in materia di durata settimanale dell’orario di lavoro e di riposo giornaliero, attuative dell’art. 41 del D.L. n. 112/2008 e dell’art. 17 del D.Lgs. n. 66/2003, cessano di avere applicazione. Le disposizioni oggetto di abrogazione escludevano dall’applicazione il personale del ruolo sanitario del Servizio sanitario nazionale, senza riferirsi al personale delle strutture private, per il quale, pertanto, trova tuttora applicazione la disciplina delle deroghe prevista dall’art. 17, D.Lgs. n. 66/2003.

 

Alla luce di tale ricostruzione, il Ministero ritiene che l’abrogazione delle disposizioni innanzi richiamate, disposta dal citato articolo 14 della L. n. 161/2014, non abbia prodotto effetti sulla regolamentazione dell’orario di lavoro del personale sanitario occupato presso le strutture private.

Leggi dopo