Quesiti Operativi

Personalità della valutazione circa la riduzione delle capacità lavorative per il riconoscimento dell'assegno ordinario di invalidità

 

Assegno ordinario di invalidità: per determinare la riduzione della capacità lavorativa si considera soltanto il lavoro svolto al momento della domanda? Ai fini del riconoscimento dell'assegno ordinario di invalidità, l'art. 1, l. n. 222 del 1984, richiede la sussistenza di una riduzione di almeno un terzo della capacità lavorativa dell'interessato, dovendosi effettuare una valutazione complessiva del suo quadro morboso con specifico riferimento alla sua incidenza non soltanto rispetto alla prestazione di lavoro concretamente svolta al momento della richiesta...

Leggi dopo