Quesiti Operativi

Sussistenza dello stato morboso e tempestività della comunicazione

17 Luglio 2020 |

Cass., sez. lav.

Malattia
 

Se lo stato di malattia è reale, il ritardo nella comunicazione dell'assenza può ritenersi comunque giustificato? In linea generale, il datore deve poter riporre affidamento nella continuità ed effettività della prestazione lavorativa, a ciò collegandosi l'obbligo in capo al lavoratore di previa comunicazione delle assenze, sanzionabile ove inadempiuto...

Leggi dopo

Le Bussole correlate >