Quesiti Operativi

TFR e trasferimento: adeguamento della retribuzione alla maggiore gravosità della prestazione

 

Ai fini del calcolo del TFR, è possibile includere somme corrisposte in seguito al trasferimento? Secondo quanto disposto all'art. 2120, comma 2, c.c., la retribuzione annua, alla quale è fatto riferimento per il calcolo del trattamento di fine rapporto, comprende tutte le somme corrisposte non occasionalmente in dipendenza del rapporto di lavoro, non a titolo di rimborso spesa, facendo salve le diverse previsioni contenute nel CCNL applicato. In caso di trasferimento, sarà necessario determinare la natura retributiva o meno di somme corrisposte per lo svolgimento della prestazione lavorativa presso una diversa sede, dovendosi tenere in conto alcuni indici sintomatici...

Leggi dopo

Le Bussole correlate >