Bussola

Assicurazione per invalidità e vecchiaia

15 Settembre 2016 |

Sommario

Inquadramento | INPS | I contributi | Contributi figurativi | Riscatto contributivo | Ricongiunzione contributiva | Totalizzazione | La pensione di vecchiaia | La pensione anticipata | Trattamenti di invalidità | Riferimenti |

 

La Costituzione italiana all'art. 38 co.2 sancisce il diritto dei lavoratori a disporre di adeguati mezzi per affrontare le esigenze di vita in caso di infortunio malattia, invalidità è vecchiaia ed ancora in caso di disoccupazione involontaria. Lo stesso articolo garantisce ad ogni cittadino inabile e provvisto dei necessari mezzi di sopravvivenza, il diritto di mantenimento e di assistenza sociale.  In Italia le leggi che disciplinano le forme di previdenza e assistenza obbligatorie si sono susseguite apportando rilevanti novità in materia di età pensionabile, dei requisiti assicurativi contributivi e di retribuzione pensionabile.
Attualmente il decreto cd. “Salva Italia” ha modificato il sistema pensionistico italiano.
Dunque, il sistema pensionistico ora si fonda su:
1) la previdenza obbligatoria;
2) la previdenza integrativa (complementare).   La previdenza obbligatoria deve garantire la rendita pensionistica principale in proporzione alla massa dei contributi attribuiti in tutta la vita di lavoro, di contro la previdenza integrativa, cui il lavoratore potrà aderire in modo volontario, dovrà assicurare il mantenimento del livello economico raggiunto negli ultimi periodi lavorativi. La riforma (L. n. 335/95, modificata dalla L. n. 214/2011) prevede un u...

Leggi dopo