Bussola

Assunzioni

15 Novembre 2016 |

Sommario

Introduzione | Inquadramento | Assunzione diretta | Instaurazione del rapporto di lavoro | Patto di stabilità | Comunicazione di assunzione | Violazioni dell’obbligo di assunzione | Sospensione dell’attività | Altre sanzioni | Assunzioni agevolate | Riferimenti |

 

L'assunzione rappresenta il primo passo per l'instaurazione del rapporto di lavoro. Il contratto di lavoro può essere stipulato in modo orale ovvero scritto e si conclude con la lettera di assunzione. Il datore di lavoro ha l'obbligo di comunicare, anche a mezzo di soggetto abilitato, l'assunzione al Centro per l'Impiego competente territorialmente. Il datore di lavoro può generalmente scegliere il lavoratore che vuol assumere. L'unico obbligo da assolvere è quello della comunicazione ai preposti uffici della pubblica amministrazione. In tal caso, ci si trova di fronte ad una assunzione ordinaria.   Le aziende che hanno un determinato numero di lavoratori occupati sono obbligate ad assumere quote di soggetti appartenenti a categorie protette. Esiste, quindi, una procedura ordinaria per la quale l'unico limite di scelta da parte del datore di lavoro è quello di non discriminazione del lavoratore per ragioni legate alla razza, alla religione, alle convinzioni personali, all'età, allo stato di salute e all'orientamento sessuale ovvero per opinioni politiche o sindacali, ovvero per sesso o per lo stato di gravidanza.

Leggi dopo