Bussola

Buoni pasto

09 Settembre 2015 |

Sommario

Inquadramento | Introduzione | Quadro normativo dei buoni pasto | Quadro di riferimento dei buoni pasto | Aspetti reddituali per il dipendente e il collaboratore | Aspetti fiscali per l’ente erogante - IRES | Aliquota IVA applicabile | Aspetti fiscali per l’ente erogante - IRAP | Riferimenti |

 

Tra gli elementi della retribuzione è possiibile ricomprendere anche le indennità aggiuntive che l’azienda non eroga in denaro, bensì in natura. Particolare rilievo assume l’erogazione del buono pasto, previsto da molteplici contratti collettivi di lavoro sia nel pubblico impiego che nel lavoro privato. Proprio per la diffusione contrattuale, il servizio mensa o l’erogazione di un buono sostitutivo, rispetto ad altri benefit che l’azienda può erogare, è tra quelli che più risulta inerente al rapporto di lavoro dipendente. La particolarità del buono pasto o ticket restaurant consiste nella sostituzione di un servizio in natura con un buono di un determinato controvalore economico che viene disciplinato ai fini dell’emissione da un’apposita previsione di legge.

Leggi dopo