Bussola

Congedi parentali

Sommario

Inquadramento | Ambito di applicazione | La tutela della salute | Astensione obbligatoria | Astensione facoltativa | Permessi per visite mediche e riposi giornalieri | Casi particolari di gravidanza o situazioni particolari attinenti al parto | Tutela del posto di lavoro | Tutela economica | Indennità di maternità e altri istituti | Riferimenti |

 

La legge tutela le lavoratrici madri attraverso una serie di garanzie previste nell’ambito più ampio di tutela alla donna (pari opportunità) e di tutela al ruolo di madre ed in generale delle funzioni della donna in ambito familiare. La tutela delle lavoratrici madri si esplicita sotto diverse forme: assicurazione del posto di lavoro, garanzie retributive e contributive, protezione del bambino fino ad una determinata età, protezione del bambino portatore di handicap.
Interviene in un arco temporale di decorrenza dall’inizio dello stato di gravidanza al compimento dell’ottavo anno del bambino.
Analoga protezione della maternità è accordata alle madri cui il bambino venga affidato o dato in adozione.  La possibilità di astenersi dal lavoro nel periodo di gravidanza e dalla nascita del bambino fino ai suoi 12 anni di età è disciplinata dalla legge anche per i lavoratori padri; tra gli altri diritti è riconosciuto il congedo di paternità, l'astensione facoltativa dal lavoro del lavoratore padre, i congedi sperimentali per il padre lavoratore.

Leggi dopo