Bussola

Fondi di solidarietà

Sommario

Inquadramento | Evoluzione normativa | Tipologie di Fondi e prestazioni | Le singole prestazioni | Contribuzione di finanziamento | Amministrazione dei Fondi | Norme di chiusura | Riferimenti |

 

I Fondi di solidarietà trovano la disciplina di riferimento nel Decreto Legislativo 14 settembre 2015 n. 148, entrato in vigore il 24 settembre 2015, il quale, in via di continuità rispetto alla Legge n. 92/2012, conferma una duplice articolazione del complessivo sistema degli ammortizzatori sociali in costanza di rapporto di lavoro, sulla base della distinzione fra aziende destinatarie della CIG e aziende destinatarie dei Fondi di solidarietà.   Il D.Lgs. n. 148/2015 acquisisce, nella sostanza, il ruolo di testo unico della materia in quanto in esso si concentra la disciplina degli strumenti previdenziali di sostegno del reddito diversi dalla Naspi (Nuova assicurazione sociale per l'impiego), che precedentemente erano disseminati in una molteplicità di disposizioni diverse (ora venute meno per abrogazione sia espressa che tacita: cfr. art. 46). Cassa integrazione guadagni ordinaria e straordinaria, contratti di solidarietà difensiva, contratti di solidarietà espansiva, Fondi di solidarietà per il sostegno del reddito formano oggetto di disciplina nei quattro Titoli in cui si articola il decreto. Rimangono estranei a tale risistemazione i soli ammortizzatori sociali in deroga e il trattamento di mobilità; quest’ultima è venuta meno a far tempo dal 1° gennaio 2017 (cfr. art. 2,...

Leggi dopo