Bussola

Infortuni sul lavoro

30 Ottobre 2017 |

Sommario

Inquadramento | Quadro generale | Rapporto assicurativo e oggetto dell’assicurazione | Soggetti assicurati | Datori di Lavoro obbligati | Gli obblighi | SINP (Sistema Informativo Nazionale per la Prevenzione in Luoghi di Lavoro) | Riferimenti | |

 

L’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e malattie professionali rappresenta l’assicurazione sociale obbligatoria, diretta a tutelare il lavoratore in caso di infortunio sul lavoro o malattia professionale, prevista dalla Costituzione all’art. 38, comma 2, disciplinata dal T.U. delle disposizioni sugli infortuni e malattie professionali approvato con D.P.R. 30 giugno 1965 n. 1124 ed integrato dal D.Lgs. n. 38/2000. L’obiettivo dell’assicurazione è quello di garantire ai lavoratori in caso di infortunio o di malattia professionale le prestazioni sanitarie riguardanti le prime cure, le prestazioni economiche e le forniture di apparecchi per eventuali protesi. L’istituto Nazionale per gli Infortuni sul Lavoro (INAIL) gestisce l’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro. Il rapporto che intercorre tra L’INAIL come ente assicuratore, il datore di lavoro in qualità di assicurante e i lavoratori come soggetti assicurati, si costituisce al verificarsi dei presupposti oggettivi relativi all’attività svolta ex artt. 1 e 207, e soggettivi riguardanti le persone assicurate a norma dell’artt. 4 e 205, entrambi requisiti stabiliti dal D.P.R. n. 1124/1965.    

Leggi dopo