Bussola

Reddito di inclusione

02 Febbraio 2018 |

Sommario

Introduzione | In cosa consiste il REI e per quanto tempo spetta | Quanto spetta | A chi spetta il REI | Presentazione della domanda e iter procedurale | Compatibilità | Sanzioni | Riordino delle altre prestazioni di contrasto alla povertà | Osservazioni conclusive | Riferimenti |

 

Le diverse misure di contrasto alla povertà adottate negli anni scorsi (l’assegno di disoccupazione ASDI, indirizzato ai soggetti che hanno perso il lavoro ed esaurita la tutela della NASPI, la Carta acquisiti, istituita per aiutare le fasce deboli al pagamento delle bollette delle forniture energetiche e per l’acquisito di beni e servizi e il Sostegno per l’Inclusione Attiva (SIA) che è una ulteriore misura di contrasto alla povertà) dal 2018 sono state unificate in un’unica misura: il Reddito di Inclusione (REI), prevista dalla Legge 15 marzo 2017, n. 33.   Il REI, in attuazione dell'art. 3 della Costituzione e nel rispetto dei principi della Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea, ha la funzione di contribuire a rimuovere gli ostacoli economici e sociali che limitano la libertà e l'eguaglianza dei cittadini e al pieno sviluppo della persona. Ha inoltre la funzione di contrastare la povertà e l'esclusione sociale e di ampliare le protezioni fornite dal sistema delle politiche sociali per renderlo più adeguato ai bisogni emergenti e garantire maggiore equità nell'accesso alle prestazioni.   L’importo della prestazione REI è diversificato in base alla composizione del nucleo familiare e al livello di reddito ai fini ISEE posseduto dal nucleo familiare. La condizion...

Leggi dopo