Bussola

Sicurezza sul lavoro

Sommario

Inquadramento | Dimensioni occupazionali | Soggetti coinvolti | La valutazione dei rischi | La programmazione della prevenzione e protezione | Il Servizio di Prevenzione e Protezione | Medico competente e sorveglianza sanitaria | I compiti dei lavoratori | Ambienti di lavoro e attrezzature | Sistema Sanzionatorio | Il SINP - Servizio informativo nazionale per la prevenzione nei luoghi di lavoro | Riferimenti |

 

  La Costituzione italiana garantisce e tutela l'integrità psicofisica dei lavoratori. Tale tutela è sancita dagli articoli 2, 32, 35 e 41 della costituzione;   il testo unico in materia sicurezza sul lavoro (decreto legislativo 81/2008, modificato in parte dal decreto legislativo 106/2009) ha previsto   un sistema di organizzazione della sicurezza sui luoghi di lavoro. Per la prima volta in Italia viene definito il concetto di salute in relazione al benessere sociale; la disciplina della legge è avvolta a realizzare un contesto organizzativo aziendale all'interno del quale la tutela della persona è rivolta al benessere fisico, psicologico e non esclusivamente alla riduzione del rischio di malattia, di infermità e di infortunio La disciplina del testo unico si applica alle aziende di tutti i settori di attività con ogni tipologia di rischio (le aziende di alcuni settori sono in realtà soggette a discipline particolari nella fase transitoria). Gli obblighi dettati dal testo unico sono diversi e differiscono in base alle dimensioni occupazionali aziendali.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >