Casi e sentenze di merito

Casi e sentenze di merito

Prescrizione del diritto alla maggiorazione contributiva derivante dell’esposizione all’amianto

02 Aprile 2020 | di Sabrina Apa

Tribunale Bari, sez. lav.

Prescrizione e decadenze

Secondo l’orientamento della Cassazione: la prescrizione del diritto alla maggiorazione contributiva in conseguenza dell’esposizione all’amianto, che, incidendo su un autonomo diritto e non...

Leggi dopo

Configurabilità del lavoro subordinato in luogo del rapporto di volontariato

31 Marzo 2020 | di Sabrina Apa

Tribunale Taranto, sez. lav.

Lavoro dipendente e subordinazione

Il giudice richiama quanto statuito dalla Suprema Corte di cassazione, vale a dire che “la prestazione di volontariato, per sua natura gratuita e spontanea, non è soggetta...

Leggi dopo

Diritto alla Naspi e risoluzione consensuale del rapporto di lavoro

10 Marzo 2020 | di Sabrina Apa

Tribunale Ravenna, sez. lav.

Tribunale Roma, sez. lav., 24 settembre 2019.pdf

Naspi

Il legislatore prevede un'ipotesi in cui la risoluzione consensuale del rapporto di lavoro dia diritto alla Naspi: è il caso di risoluzione consensuale del rapporto di lavoro intervenuta nell'ambito della procedura di cui all'art. 7 l. n. 604/1966, come modificato dall'art. 1, comma 40, l. n. 92/2012...

Leggi dopo

Decorrenza della prescrizione del diritto alle differenze retributive maturate

10 Marzo 2020 | di Sabrina Apa

Tribunale Ravenna, sez. lav.

Corte appello Milano, sez. lav., 26 febbraio 2020, n. 89.pdf

Retribuzione

La Corte di appello di Milano, accogliendo il motivo di appello relativo all'eccepita prescrizione delle differenze retributive maturate anteriormente al luglio 2012 ed all'aprile 2013 in ragione del diverso momento degli atti di interruzione della prescrizione...

Leggi dopo

Al vaglio della Corte costituzionale la “manifesta insussistenza del fatto” e il regime di tutela applicabile

02 Marzo 2020 | di Sabrina Apa

Tribunale Ravenna, sez. lav.

Licenziamento individuale

Il Tribunale di Ravenna solleva questione di legittimità costituzionale affinché la Corte costituzionale valuti se sia costituzionalmente legittimo, con riferimento agli articoli 3 comma 1, 41 comma 1, 24 e 111 comma 2, Cost., l'art. 18 comma 7, l. n. 300 del 1970...

Leggi dopo

Disciplina in materia di sgravi contributivi

21 Febbraio 2020 | di Sabrina Apa

Tribunale Roma, sez. lav.

Contributi previdenziali

Costituisce un principio consolidato in giurisprudenza quello secondo cui in tema di sgravi contributivi e di fiscalizzazione degli oneri sociali...

Leggi dopo

Scansione di impugnativa cartacea del licenziamento priva di sottoscrizione digitale

21 Febbraio 2020 | di Sabrina Apa

Tribunale Monza, sez. lav.

Impugnazione del licenziamento

La scansione di impugnativa cartacea di licenziamento, che di per sé costituisce una mera copia per immagine su supporto informatico di un documento analogico, per poter avere la validità e l'efficacia della scrittura privata ai sensi dell'art. 2702 c.c...

Leggi dopo

Omesso pagamento delle retribuzioni e giusta causa di dimissioni

17 Febbraio 2020 | di Sabrina Apa

Tribunale Roma, sez. lav.

Dimissioni

Se l’omesso pagamento delle retribuzioni, potendosi ritenere la principale delle obbligazioni gravanti sul datore di lavoro, integra certamente gli estremi della giusta causa di dimissioni, non potendosi ritenere che in assenza della prestazione del datore di lavoro il lavoratore debba essere tenuto a rendere la propria, non altrettanto può dirsi del mero ritardo nel pagamento, ritardo che non impedisca al prestatore di continuare a percepire mensilmente le retribuzioni. La condotta del datore di lavoro, il quale versi al dipendente in ritardo le retribuzioni riferite al mese precedente con cadenza mensile, non integra allora una giusta causa di recesso, in quanto il prestatore può continuare a confidare nel costante (seppure in ritardo) adempimento dell’obbligazione.

Leggi dopo

Diritto a percepire l'indennità sostitutiva delle ferie e dei permessi

17 Febbraio 2020 | di Sabrina Apa

Tribunale Roma, sez. lav.

Ferie e riposi

In relazione alla richiesta di pagamento dell’indennità sostitutiva delle ferie e dei permessi si osserva che secondo la giurisprudenza più recente, il lavoratore che agisca in giudizio per chiedere la corresponsione della indennità sostitutiva delle ferie non godute ha l’onere di provare l’avvenuta prestazione di attività lavorativa nei giorni ad esse destinati, atteso che l’espletamento di attività lavorativa in eccedenza rispetto alla normale durata del periodo di effettivo lavoro annuale si pone come fatto costitutivo dell’indennità suddetta, risultando irrilevante la circostanza che il datore di lavoro abbia maggior facilità nel provare l’avvenuta fruizione delle ferie da parte del lavoratore...

Leggi dopo

Sospensione dal servizio del dipendente rinviato a giudizio per reati contro la pubblica amministrazione

10 Febbraio 2020 | di Sabrina Apa

Tribunale Roma, sez. lav.

Lavoro pubblico

Così come rientra nella discrezionalità dell’amministrazione datrice di lavoro valutare se sospendere il giudizio in attesa della definizione del procedimento penale, allo stesso modo rientra nella sua valutazione discrezionale la scelta se revocare la sospensione del procedimento disciplinare pur nella pendenza di quello penale ovvero se continuare ad attendere l’irrevocabilità della sentenza...

Leggi dopo

Pagine