Casi e sentenze di merito

Casi e sentenze di merito su Contributi previdenziali

Comunicazione redditi professionali

29 Ottobre 2018 | di Sabrina Apa

Contributi previdenziali

La Cassazione ha più volte evidenziato come “La cartella esattoriale non può sostituirsi all'ordinanza-ingiunzione, quando la Cassa di previdenza forense pretende dall'iscritto il pagamento della sanzione prevista per la mancata comunicazione annuale dei redditi professionali.”

Leggi dopo

Procedura di riscossione di crediti contributivi e abuso degli strumenti processuali

16 Luglio 2018 | di Sabrina Apa

Tribunale Salerno

Contributi previdenziali

Le Sezioni Unite della Suprema Corte, pur riconoscendo che le domande aventi ad oggetto diversi e distinti diritti di credito, anche se relativi a un medesimo rapporto di durata tra le parti, possono essere proposte in separati processi, hanno chiarito che se i suddetti diritti di credito, oltre a far capo ad un medesimo rapporto di durata tra le stesse parti...

Leggi dopo

Il regime di automatismo delle prestazioni previdenziali

23 Maggio 2018 | di Sabrina Apa

Tribunale Trento

Contributi previdenziali

Il rapporto assicurativo e gli obblighi di contribuzione ad esso connessi sorgono con l'instaurarsi del rapporto di lavoro, ma ne sono del tutto autonomi e distinti, sussistendo indipendentemente dal fatto che le obbligazioni retributive nei confronti del lavoratore siano state in tutto o in parte adempiute ovvero che quest'ultimo abbia rinunciato ai suoi diritti.

Leggi dopo

Disciplina del debito previdenziale e lite fiscale

17 Maggio 2018 | di Sabrina Apa

Appello Bari

Contributi previdenziali

La definizione della lite fiscale con la procedura agevolata prevista dal D.L. n. 98/2011 produce automaticamente effetti estintivi anche del correlativo debito previdenziale a carico del contribuente, con conseguente illegittimità ...

Leggi dopo

È dovuta la contribuzione obbligatoria anche se il professionista non ha obbligo d’iscrizione alla Cassa

05 Gennaio 2018 | di Daniela Fargnoli

Tribunale Salerno

Contributi previdenziali

Il professionista, allorquando emette fattura per i compensi percepiti, maggiora l’importo della percentuale da versare alla Cassa quale contributo integrativo. È, dunque, il committente che sostiene in concreto il costo del predetto contributo, ...

Leggi dopo

Condanna del datore al versamento dei contributi, ma se l’ente è convenuto in giudizio

14 Settembre 2017 | di Daniela Fargnoli

Tribunale Milano

Contributi previdenziali

L'interesse del lavoratore al versamento dei contributi previdenziali di cui sia stato omesso il pagamento integra un diritto soggettivo alla posizione assicurativa, che non si identifica con il diritto spettante all'Istituto previdenziale di riscuotere il proprio credito, ma è tutelabile ...

Leggi dopo

Mancato esperimento preventivo della domanda amministrativa di rivalutazione contributiva per esposizione all’amianto

03 Luglio 2017 | di La Redazione

Tribunale Matera

Contributi previdenziali

In tema di prestazioni assistenziali e previdenziali, la domanda di rivalutazione contributiva per esposizione all'amianto, prevista dall'art. 13, comma 8, della legge 27 marzo 1992, n. 257, deve essere preceduta, a pena di improponibilità, da quella amministrativa rivolta all'ente competente all'erogazione della prestazione, ...

Leggi dopo

Agenti e produttori di assicurazione: estensione dell'efficacia del contratto

07 Marzo 2017 | di La Redazione

Appello l'Aquila

Contributi previdenziali

Il contratto collettivo del 25 maggio 1939 (richiamato dall'art. 44 comma 2 del D.L. 269/2003) disciplina i rapporti fra agenti e produttori di assicurazione, ossia i rapporti tra i soggetti che sono parte di un contratto di agenzia assicurativa e i loro produttori: ...

Leggi dopo

Domanda di condono e sospensione della prescrizione

02 Marzo 2017 | di La Redazione

Appello Potenza

Contributi previdenziali

In tema di condono previdenziale, la procedura instauratasi con la domanda di condono impedisce, finché è in atto, l’esercizio della originaria pretesa creditoria e, pertanto, tale domanda - comportando un ostacolo giuridico all’esercizio del diritto - determina una sorta di sospensione della decorrenza ...

Leggi dopo

Diritto di accensione polizza INA e natura previdenziale

19 Gennaio 2017 | di La Redazione

Appello l'Aquila

Contributi previdenziali

La polizza INA ha natura sostanzialmente previdenziale, in quanto mira ad assicurare al lavoratore ed alla sua famiglia un trattamento previdenziale integrativo per il periodo successivo alla cessazione del rapporto di lavoro: in altri termini, è mancante un nesso di diretta corrispettività fra la contribuzione ...

Leggi dopo

Pagine