Casi e sentenze di merito

Casi e sentenze di merito su Diritti ed obblighi lavoratore

Il trasferimento del lavoratore illegittimo non autorizza il rifiuto della prestazione

22 Dicembre 2017 | di Daniela Fargnoli

Tribunale Roma

Diritti ed obblighi lavoratore

Il trasferimento del lavoratore presso altra sede, giustificato da oggettive esigenze organizzative aziendali, consente al medesimo di chiederne giudizialmente l'accertamento di legittimità, ma non lo autorizza a rifiutarsi aprioristicamente, e senza un eventuale avallo giudiziario ...

Leggi dopo

Natura non retributiva dell’agevolazione tariffaria riconosciuta agli ex dipendenti e disdetta unilaterale dal datore

29 Maggio 2017 | di La Redazione

Tribunale Napoli

Diritti ed obblighi lavoratore

Il contratto collettivo senza predeterminazione di un termine di efficacia non può vincolare per sempre tutte le parti contraenti, atteso che finirebbe per vanificarsi la causa e la funzione sociale della contrattazione collettiva, la cui disciplina, da sempre modellata su termini temporali non eccessivamente dilatati ...

Leggi dopo

La revoca del permesso al lavoratore-donatore di sangue è contra legem

24 Ottobre 2016 | di La Redazione

Appello L'Aquila

Diritti ed obblighi lavoratore

Il dipendente, che abbia effettuato una donazione di sangue prima di prendere servizio - nonostante la revoca del permesso originariamente concessogli - non viene meno, solo per tale circostanza, ai doveri di diligenza e correttezza ...

Leggi dopo

Trasferimento d'azienda e tutela dell'interesse collettivo

26 Maggio 2016 | di La Redazione

Tribunale Roma

Diritti ed obblighi lavoratore

In caso di trasferimento di azienda, le disposizioni dell’art. 47, commi 4 e 5 legge 428/90 esprimono il principio che la priorità di tutela, dal piano del singolo lavoratore, si è spostata al piano dell’interesse collettivo al perseguimento dell’agevolazione alla circolazione dell’azienda quale strumento di salvaguardia della massima occupazione ...

Leggi dopo

Domande di competenza giudice del lavoro quando la società datrice è in A.S.

22 Aprile 2016 | di La Redazione

Tribunale Taranto

Diritti ed obblighi lavoratore

In ipotesi di sottoposizione della società datrice di lavoro a procedura di amministrazione straordinaria, per le domande del lavoratore che mirano a pronunce di mero accertamento perdura la competenza del giudice del lavoro ...

Leggi dopo

Incentivi "all'esodo": sopravvenienze normative e diritto del lavoratore

20 Aprile 2016 | di La Redazione

Tribunale Nuoro

Diritti ed obblighi lavoratore

Il diritto del lavoratore di disporre della prosecuzione del rapporto di lavoro ha carattere disponibile, giusta la facoltà del recesso ad nutum, e si sottrae - salvo che lo scioglimento consensuale del rapporto di lavoro sia inserito nell'ambito di un contesto negoziale complesso, il cui contenuto investa anche altri diritti del prestatore ...

Leggi dopo

Adempimento della prestazione e fondatezza della sanzione disciplinare

07 Marzo 2016 | di La Redazione

Tribunale Roma

Diritti ed obblighi lavoratore

Il dipendente è tenuto a prendere servizio presso la sede assegnata dal datore di lavoro e non può sottrarsi a tale obbligo in ragione della mancata autorizzazione all’uso del mezzo proprio (che incide sul diverso aspetto del rimborso chilometrico e della copertura assicurativa), o dall’inesistenza di mezzi pubblici ...

Leggi dopo

Correttezza della contestazione per la difesa dell'incolpato

02 Marzo 2016 | di La Redazione

Tribunale Taranto

Diritti ed obblighi lavoratore

La contestazione dell’addebito nel procedimento disciplinare (art. 7, co. 1, L. 300/70) è corretta se ha ad oggetto i dati e gli aspetti essenziali del fatto materiale posto a fondamento del provvedimento sanzionatorio, così da garantire un’adeguata difesa dell’incolpato ...

Leggi dopo

Elemento fiduciario compromesso e recesso datoriale

05 Febbraio 2016 | di La Redazione

Tribunale Taranto

Diritti ed obblighi lavoratore

Il coinvolgimento in fatti di droga, nonché la mera detenzione di stupefacenti per uso personale (nella specie, cocaina), possono non solo recare discredito al datore di lavoro, ma anche compromettere l’elemento fiduciario sotteso al rapporto di lavoro, così costituendo legittimo fondamento ...

Leggi dopo

Crisi d'impresa e verbale d'accordo

11 Settembre 2015 | di La Redazione

Tribunale Roma

Diritti ed obblighi lavoratore

Ai sensi dell’art. 47 co. 4 bis legge n. 428/1990, il verbale di accordo – avente per oggetto il mantenimento anche parziale dell'occupazione da parte di una azienda in stato di crisi aziendale accertato – può legittimamente limitare gli effetti previsti dall’art. 2112 c.c.

Leggi dopo

Pagine