Casi e sentenze di merito

Casi e sentenze di merito

Onere della prova a carico della lavoratrice discriminata

07 Ottobre 2015 | di La Redazione

Appello L'Aquila

Licenziamento discriminatorio

La lavoratrice, che assuma la discriminatorietà del licenziamento, ha l’onere di provare che la discriminazione abbia avuto efficacia determinativa esclusiva nella volontà datoriale di procedere al licenziamento

Leggi dopo

Assenza di prova pubblica selettiva: salva la retribuzione

02 Ottobre 2015 | di La Redazione

Tribunale Monza

Retribuzione

Nell’ipotesi in cui il contratto di lavoro sia instaurato in assenza di prova pubblica selettiva con un ente presso il quale, ancorché di natura privata, l’assunzione venga consentita solo mediante procedura concorsuale, si soggiace alla disciplina dettata dall’art. 2126 c.c.,

Leggi dopo

Termini di decadenza per l'impugnazione del licenziamento

30 Settembre 2015 | di La Redazione

Tribunale Napoli

Licenziamento disciplinare

L’impugnativa del lavoratore deve ritenersi tempestiva, allorché si discuta del regime di un atto unilaterale recettizio sostanziale, tenendo conto del momento in cui questo acquista efficacia, ossia alla data della conoscenza (legale) all’indirizzo del destinatario.

Leggi dopo

Azione risarcitoria e co-debitori responsabili

28 Settembre 2015 | di La Redazione

Appello L'Aquila

Infortuni sul lavoro

In tema di infortunio sul lavoro, ove il danneggiato agisca ai sensi dell’art. 2049, nonché degli artt. 2043 e 2087 c.c., indistintamente nei confronti del datore di lavoro e del dipendente che ha cagionato l’evento, per ottenere da ciascuno di loro l’integrale risarcimento del danno patito, la transazione pro-quota esclude l’applicazione dell’art. 1304 comma 1 c.c.

Leggi dopo

Lavoro subordinato e sospensione attività lavorativa

24 Settembre 2015 | di La Redazione

Tribunale di Roma

Lavoro dipendente e subordinazione

La subordinazione è compatibile con la sospensione consensuale del rapporto

Leggi dopo

Spetta la retribuzione in caso di assenza per terapie salvavita?

21 Settembre 2015 | di La Redazione

Tribunale Matera

Retribuzione

In tema di retribuzione delle assenze di malattia per terapie salvavita, l’art. 21, comma 7 bis, del ccnl enti locali del 6.7.1995 richiede oltre la presenza di patologie gravi anche la contestuale necessità di ricorso alle terapie salvavita..................

Leggi dopo

Licenziamento per scarso rendimento e onere della prova

18 Settembre 2015 | di La Redazione

Appello L'Aquila

Licenziamento individuale

Il datore di lavoro che intenda licenziare il lavoratore per “scarso rendimento” non può limitarsi a provare il mancato raggiungimento del risultato

Leggi dopo

Nessun obbligo per il datore di lavoro di trattare

17 Settembre 2015 | di La Redazione

Tribunale Milano

Condotta antisindacale

Nell'attuale sistema normativo della attività sindacale, non vige il principio della necessaria parità di trattamento tra le varie organizzazioni sindacali: il datore di lavoro non ha quindi l'obbligo assoluto neppure di aprire le trattative

Leggi dopo

Graduatorie ad esaurimento e mancata presentazione della domanda

14 Settembre 2015 | di La Redazione

Tribunale Palermo

Lavoro pubblico

In tema di graduatorie ad esaurimento dei docenti, in caso di mancata presentazione tempestiva della domanda di inserimento la pronuncia del Consiglio di Stato n. 1973/2015 non può avere efficacia costitutiva ed erga omnes ....

Leggi dopo

Crisi d'impresa e verbale d'accordo

11 Settembre 2015 | di La Redazione

Tribunale Roma

Diritti ed obblighi lavoratore

Ai sensi dell’art. 47 co. 4 bis legge n. 428/1990, il verbale di accordo – avente per oggetto il mantenimento anche parziale dell'occupazione da parte di una azienda in stato di crisi aziendale accertato – può legittimamente limitare gli effetti previsti dall’art. 2112 c.c.

Leggi dopo

Pagine