Casi e sentenze di merito

Casi e sentenze di merito

Incentivi "all'esodo": sopravvenienze normative e diritto del lavoratore

20 Aprile 2016 | di La Redazione

Tribunale Nuoro

Diritti ed obblighi lavoratore

Il diritto del lavoratore di disporre della prosecuzione del rapporto di lavoro ha carattere disponibile, giusta la facoltà del recesso ad nutum, e si sottrae - salvo che lo scioglimento consensuale del rapporto di lavoro sia inserito nell'ambito di un contesto negoziale complesso, il cui contenuto investa anche altri diritti del prestatore ...

Leggi dopo

Autista di ambulanza: quando è rapporto di collaborazione

19 Aprile 2016 | di La Redazione

Appello L'Aquila

Lavoro pubblico

La P.A., per lo svolgimento di determinati servizi qualificati e temporanei, può fare ricorso alle tipologie di lavoro cosiddette “flessibili” e alle collaborazioni esterne ex art. 2222 c.c., come previste dall’art. 7, comma 6, del D.Lgs. 165/2001, senza per questo dover aumentare il numero del personale stabilmente in servizio, per prestazioni di elevata professionalità, contraddistinte da una elevata autonomia nel loro svolgimento, tale da caratterizzarle quali prestazioni di lavoro autonomo, ...

Leggi dopo

Procedura di amministrazione straordinaria: se il lavoratore non prosegue l'azione si estingue il giudizio

18 Aprile 2016 | di La Redazione

Tribunale Taranto

Contratto di lavoro

La sottoposizione di una delle parti in giudizio a procedura di amministrazione straordinaria integra i presupposti processuali per disporre la interruzione del giudizio ai sensi degli artt. 299 e 300 c.p.c.: l’effetto interruttivo opera sin dal momento dell’ammissione del debitore alla procedura di amministrazione straordinaria, atteso che con l’adozione del relativo decreto ...

Leggi dopo

Sussistenza della volontà prevaricatoria del datore di lavoro per essere mobbing

15 Aprile 2016 | di La Redazione

Tribunale Salerno

Mobbing

In tema di mobbing, il tratto strutturante è costituito dalla sussistenza di una volontà prevaricatoria del datore di lavoro - o, comunque, dei suoi preposti -, intenzionalmente orientata ad emarginare o ad estromettere il lavoratore, pubblico o privato, dalla struttura organizzativa dell’impresa ...

Leggi dopo

Esternalizzato il servizio ristorazione: non si ravvisa il trasferimento d'azienda

14 Aprile 2016 | di La Redazione

Tribunale Chieti

Appalto

Non può ravvisarsi un trasferimento di azienda in ipotesi di successione nell’appalto di un servizio, ove non sia dimostrato un passaggio di beni di non trascurabile entità e tale da rendere possibile lo svolgimento di una specifica impresa ...

Leggi dopo

Dovere di fedeltà del lavoratore, assente per temporanea inabilità: il successivo miglioramento è da segnalare

13 Aprile 2016 | di La Redazione

Appello L'Aquila

Licenziamento disciplinare

In tema di giusta causa di licenziamento, già la mera circostanza che il lavoratore, assente dal lavoro per una temporanea inabilità assoluta derivante da un infortunio avvenuto solo un giorno prima, abbia omesso di comunicare al datore di lavoro il proprio miglioramento delle condizioni di salute, tale da consentire ...

Leggi dopo

Ingegnere iscritto all'Albo: se contestualmente è dipendente tenuto anche alla Gestione separata

12 Aprile 2016 | di La Redazione

Appello L'Aquila

Gestione separata INPS

Ai sensi dell’art. 2, comma 26, legge n. 335/1995, l’iscrizione alla Gestione separata ha carattere residuale, essendo obbligatoria solo per i lavoratori autonomi che esercitano una professione per la quale non sia obbligatoria l’iscrizione ad appositi albi, ovvero per coloro che, pur iscritti, svolgano un’attività ...

Leggi dopo

Condizioni di lavoro: onere del dipendente dimostrare il danno alla salute

11 Aprile 2016 | di La Redazione

Tribunale Taranto

Sicurezza sul lavoro

L’art. 2087 c.c. non configura un’ipotesi di responsabilità oggettiva: incombe al lavoratore, che lamenti di aver subito a causa dell’attività lavorativa un danno alla salute, l’onere di provare l’esistenza di tale danno, nonché la nocività dell’ambiente di lavoro ed il nesso ...

Leggi dopo

Fornitura di prestazioni: gli eventuali vizi del contratto non possono ricadere sull'utilizzatore

08 Aprile 2016 | di La Redazione

Tribunale Chieti

Somministrazione di lavoro

In tema di fornitura di prestazioni lavorative, occorre distinguere nella complessa operazione negoziale, il contratto di somministrazione di manodopera (che è quello stipulato tra somministratore ed utilizzatore) ed il contratto stipulato tra somministratore e prestatore di lavoro (assoggettato alla disciplina propria del rapporto di lavoro prescelto): mentre i vizi, formali e/o sostanziali, del contratto di somministrazione di manodopera si ripercuotono ...

Leggi dopo

Risarcimento danni per mancata remunerazione alla frequenza dei corsi di specializzazione: prescritto

07 Aprile 2016 | di La Redazione

Appello L'Aquila

Lavoro pubblico

A seguito della tardiva ed incompleta trasposizione nell'ordinamento interno delle direttive n. 75/362/CEE e n. 82/76/CEE, relative al compenso in favore dei medici ammessi ai corsi di specializzazione universitari - realizzata solo con il D.lgs. 8 agosto 1991, n. 257 - è rimasta inalterata la situazione di inadempienza dello Stato italiano ...

Leggi dopo

Pagine