Casi e sentenze di merito

Casi e sentenze di merito

Cumulabilità del risarcimento dei danni per anticipato ingiustificato recesso del datore

29 Giugno 2017 | di La Redazione

Appello Venezia

Indennità per morte dipendente

La clausola di stabilità minima garantita relativa ad un rapporto di lavoro a tempo indeterminato, pienamente legittima atteso che non altera la sostanziale natura di contratto a tempo indeterminato, traducendosi soltanto in una preventiva rinunzia del datore di lavoro alla facoltà di recesso ...

Leggi dopo

Rotazione degli incarichi dirigenziali ed incompatibilità col principio di equivalenza delle mansioni

28 Giugno 2017 | di La Redazione

Tribunale Genova

Qualifica, mansioni e categorie professionali

La rilevanza del principio della rotazione degli incarichi dirigenziali - con cui il legislatore ha inteso perseguire, nel preminente interesse generale al raggiungimento degli obiettivi fissati di organizzazione dei pubblici uffici dall'art. 97 Cost., il fine di evitare la cristallizzazione degli incarichi anzidetti ...

Leggi dopo

Un decreto ministeriale non può negare il diritto al reinserimento nelle graduatorie previsto dalla legge

27 Giugno 2017 | di La Redazione

Appello l’Aquila

Lavoro pubblico

In materia di graduatorie ad esaurimento del personale docente della scuola di cui alla l. n. 296/06, art. 1, comma 605, lett. c), (Legge Finanziaria del 2007), e con riferimento alle controversie promosse per l'accertamento del diritto dei docenti già iscritti in determinate graduatorie ad esaurimento, e che si siano avvalsi della facoltà ...

Leggi dopo

Irrilevanza della rinuncia alla fruizione del congedo straordinario per la legittimazione del soggetto successivo

26 Giugno 2017 | di La Redazione

Tribunale Bari

Congedi parentali

Il congedo biennale può essere riconosciuto al familiare o affine entro il terzo grado convivente del disabile in situazione di gravità, in caso di mancanza, decesso o in presenza di patologie invalidanti degli altri soggetti individuati dalla norma e sopra indicati.

Leggi dopo

Accordo Interconfederale e accordo aziendale preesistente e mai revocato: non esplica efficacia diretta

23 Giugno 2017 | di La Redazione

Tribunale Roma

RSA - RSU

Deve escludersi l’interpretazione secondo la quale la piena equiparazione delle OOSS aderenti al Testo Unico del 10.1.2014 a quelle stipulanti dell’Accordo Interconfederale introdurrebbe un potere generalizzato di adesione delle organizzazioni sindacali dotate dell’indice di rappresentatività del 5% a qualsiasi accordo preesistente ...

Leggi dopo

Responsabilità solidale committente e applicazione del codice appalti pubblici

22 Giugno 2017 | di La Redazione

Tribunale Palermo

Appalto

Sotto il profilo soggettivo, deve ritenersi l’applicazione dell’art. 29, secondo comma, del D.lgs. n. 276 del 2003 nei confronti di società soggetta all’applicazione del codice degli appalti pubblici. Pur costituendo il D.lgs. n. 163 del 2006 un corpus normativo speciale che ha regolamentato l’intera materia dell’appalto ...

Leggi dopo

In presenza di un patto di prova nullo è illegittimo il recesso intimato senza rispetto del requisito formale, imposto, a pena di inefficacia

21 Giugno 2017 | di La Redazione

Tribunale Velletri

Patto di prova

La forma scritta necessaria a norma dell'art. 2096 c.c., per il patto di assunzione in prova è richiesta "ad substantiam" e tale essenziale requisito di forma, la cui mancanza comporta nullità assoluta dell'assunzione in prova e la sua immediata ed automatica conversione in assunzione definitiva, deve sussistere sin dall'inizio del rapporto di lavoro, senza alcuna possibilità di equipollenti o sanatorie,

Leggi dopo

Licenziamento per scarso rendimento legittimo se provata la violazione della diligente collaborazione del dipendente

20 Giugno 2017 | di La Redazione

Tribunale Pisa

Licenziamento disciplinare

È perfettamente legittimo il licenziamento intimato al lavoratore per scarso rendimento qualora sia provata, sulla scorta della valutazione complessiva dell'attività resa dal lavoratore stesso ed in base agli elementi dimostrati dal datore di lavoro, una evidente violazione della diligente collaborazione dovuta dal dipendente ...

Leggi dopo

Recesso intimato in forza di patto di prova nullo e disciplina ordinaria dei licenziamenti

19 Giugno 2017 | di La Redazione

Tribunale Milano

Licenziamento individuale

Il licenziamento intimato sull'erroneo presupposto della validità del patto di prova, in realtà affetto da nullità, riferendosi ad un rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, non e sottratto alla applicazione della disciplina limitativa dei licenziamenti, ...

Leggi dopo

L’abbandono volontario del posto di lavoro costituisce licenziamento per giusta causa

16 Giugno 2017 | di La Redazione

Tribunale Roma

Licenziamento individuale

In tema di abbandono del posto di lavoro da parte della guardia giurata privata, quale mancanza suscettibile di licenziamento per giusta causa, l’art. 140 del c.c.n.l. per gli Istituti di vigilanza privata del 6 dicembre 2006 si interpreta nel senso che è richiesta la “coscienza e volontà di allontanamento dal posto di servizio” qualificata dalla precisa intenzione di violare le direttive ...

Leggi dopo

Pagine