Casi e sentenze di merito

Casi e sentenze di merito

Per la tredicesima mensilità e il TFR il lavoratore deve solo provare esistenza e durata del rapporto di lavoro

11 Settembre 2018 | di La Redazione

Tribunale Roma, sez. lav.

Retribuzione

Ad eccezione della quattordicesima mensilità che è emolumento di origine contrattuale, la tredicesima mensilità e il TFR costituiscono emolumenti base per il cui accoglimento il lavoratore ha l’onere di provare solo l’esistenza e l’estensione del rapporto di lavoro in essere rimanendo a carico del datore la prova corretto adempimento dell’obbligazione retributiva.

Leggi dopo

Quantificazione delle differenze retributive maturate per lo svolgimento di mansioni superiori

10 Settembre 2018 | di Sabrina Apa

Tribunale Chieti, sez. lav.

Retribuzione

Per giurisprudenza costante, la mancata contestazione dei conteggi consente al giudicante di ritenere incontroverso e pertanto provato l'ammontare del credito così come richiesto. Tale principio trova applicazione anche nel processo del lavoro...

Leggi dopo

Premio di risultato: mancata determinazione degli obiettivi e danno da perdita di chance

03 Settembre 2018 | di Sabrina Apa

Tribunale Roma, sez. lav.

Premi di risultato

È qui condiviso l'insegnamento di legittimità che la clausola contrattuale che prevede l'erogazione di un “bonus” in ragione del raggiungimento di obiettivi non stabiliti è inefficace e non integrabile dal giudice, perché indeterminata nell'oggetto...

Leggi dopo

Riduzione del personale e criteri di scelta

03 Settembre 2018 | di Sabrina Apa

Tribunale Roma, sez. lav.

Licenziamento disciplinare

È qui condiviso l'insegnamento di legittimità che la cd. “platea” dei licenziabili, che in linea di principio deve investire l'intero complesso aziendale, può tuttavia essere ristretta ad una (o più) unità produttive, se il progetto di ristrutturazione aziendale, quale individuato dalla comunicazione di apertura...

Leggi dopo

Rischio elettivo del lavoratore e tutela antinfortunistica

27 Agosto 2018 | di Sabrina Apa

Corte d'Appello Potenza, sez. lav.

Infortuni sul lavoro - assicurazione

Il c.d. rischio elettivo del lavoratore è idoneo ad escludere la responsabilità datoriale per danni unicamente allorquando l'evento lesivo sia stato generato da una condotta del lavoratore che non abbia alcun rapporto con lo svolgimento dell'attività lavorativa o che esorbiti del tutto dai limiti di essa...

Leggi dopo

NASPI: liquidazione anticipata a titolo di incentivo all'avvio di un'attività lavorativa autonoma

27 Agosto 2018 | di Sabrina Apa

Tribunale Rovereto

Naspi

L’art. 8 d.lgs. n. 22 del 2015 dispone che: “1. Il lavoratore avente diritto alla corresponsione della NASpI può richiedere la liquidazione anticipata, in unica soluzione dell'importo complessivo del trattamento che gli spetta e che non gli è stato ancora erogato, a titolo di incentivo all'avvio di un'attività lavorativa autonoma...

Leggi dopo

Infortuni sul lavoro e inversione dell'onere della prova

27 Agosto 2018 | di Sabrina Apa

Tribunale Milano

Infortuni sul lavoro - assicurazione

Il nesso di derivazione eziologica tra l’evento lesivo ed un comportamento del datore di lavoro contrastante con gli obblighi di legge deve essere provato dal lavoratore, secondo le comuni regole sulla responsabilità civile...

Leggi dopo

Collaborazione coordinata e continuativa e strumenti di riequilibrio delle posizioni contrattuali delle parti

22 Agosto 2018 | di Sabrina Apa

Corte appello L'Aquila, sez. lav.

Contratto di lavoro

La violazione del divieto di instaurare collaborazioni coordinate continuative prive dei requisiti specializzanti viene sanzionata con l'applicazione della disciplina dettata per il rapporto di lavoro subordinato, con uno strumento, già impiegato dal legislatore per contrastare la frode alla legge, che prevede l'applicazione della tutela prevista per il lavoro subordinato a tempo indeterminato, sin dall'instaurazione del rapporto...

Leggi dopo

Contratto di lavoro a progetto e rapporto di lavoro subordinato

20 Agosto 2018 | di Sabrina Apa

Corte appello L'Aquila, sez. lav.

Contratto di lavoro

In materia di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa instaurati senza l'individuazione di uno specifico progetto, a parere del Collegio, nel caso in cui nel contratto manchi del tutto l'indicazione di un progetto specifico, deve escludersi la possibilità per il datore di lavoro di fornire la prova del concreto atteggiarsi del rapporto nelle forme della parasubordinazione...

Leggi dopo

Collocamento a riposo nel pubblico impiego contrattualizzato e diritto al preavviso

17 Agosto 2018 | di Sabrina Apa

Lavoro pubblico

In tema di collocamento a riposo d'ufficio nel lavoro pubblico contrattualizzato, qualora il dipendente, alla data del 31 dicembre 2011, abbia maturato i requisiti dei 65 anni d'età ovvero di 40 anni di contribuzione ovvero, ancora, abbia raggiunto “quota 96” ai sensi dell'art. 1, comma 6, lett. c), l. 23 agosto 2004, n. 243, come novellato dalla l. 24 dicembre 2007, n. 247, trova applicazione il regime pensionistico previgente alla riforma...

Leggi dopo

Pagine