Casi e sentenze di merito

Casi e sentenze di merito

Cambio di CCNL legittimo: non c'è diritto del lavoratore a vedersi applicare il contratto pregresso più favorevole

20 Marzo 2018 | di Daniela Fargnoli

Tribunale La Spezia

CCNL

Pur dovendosi escludere che la firma del lavoratore "per ricevuta" nella comunicazione datoriale di modifica del CCNL possa configurare la prestazione di un consenso negoziale potendo, al massimo, rappresentare la "presa d’atto" della comunicazione di avvenuto cambiamento del CCNL ...

Leggi dopo

Potere di controllo del committente, compatibilità con regolare contratto di appalto

15 Marzo 2018 | di Daniela Fargnoli

Tribunale Roma

Appalto

In tema di interposizione nelle prestazioni di lavoro non è sufficiente, ai fini della configurabilità di un appalto fraudolento, la circostanza che il personale dell'appaltante impartisca disposizioni agli ausiliari dell'appaltatore, occorrendo verificare se le disposizioni impartite ...

Leggi dopo

110 sanzioni disciplinari: è licenziamento per scarso rendimento

14 Marzo 2018 | di Daniela Fargnoli

Tribunale Bologna

Licenziamento disciplinare

Le gravi condotte tenute dal lavoratore, anche con danno per la società, come risultanti dalle numerose sanzioni disciplinari, per la loro frequenza e ripetitività, rivestono notevole incidenza sia sul rendimento che sulla regolarità del servizio e legittimano il licenziamento per giusta causa ...

Leggi dopo

Termine apposto al contratto: la volontà delle parti prevale sul mero errore materiale

13 Marzo 2018 | di Daniela Fargnoli

Tribunale Taranto

Lavoro a tempo determinato

In caso di accertamento del termine apposto ad un contratto, laddove in giudizio siano state prodotte due copie del contratto recanti un termine di durata differente deve ritenersi prevalere quella nella quale risulti la sottoscrizione di entrambe le parti ...

Leggi dopo

È discriminatorio il licenziamento se il lavoratore straniero è licenziato per diminuzione della clientela del suo paese d’origine

08 Marzo 2018 | di Daniela Fargnoli

Tribunale Milano

Licenziamento discriminatorio

n assenza di elementi che consentano di affermare che una lavoratrice sia stata assunta per l’assistenza o gestione di clientela straniera in ragione della sua nazionalità ovvero della lingua conosciuta, il fatto stesso che queste caratteristiche siano state indicate come criterio di scelta ...

Leggi dopo

Contributi a percentuale: la prescrizione decorre dal termine per il pagamento e non dall'atto che accerta un maggior reddito

07 Marzo 2018 | di Daniela Fargnoli

Appello Bari

Prescrizione e decadenze

In tema di contributi cd. "a percentuale", il fatto costitutivo dell'obbligazione contributiva è costituito dall’avvenuta produzione, da parte del lavoratore autonomo, di un determinato reddito ex art. 1, comma 4 della l. n. 233/1990, quand'anche l'efficacia del predetto fatto sia collegata ad un atto amministrativo di ricognizione ...

Leggi dopo

Inefficaci i licenziamenti irrogati in violazione dell'art. 14 dell'Accordo interconfederale del 1966

05 Marzo 2018 | di Daniela Fargnoli

Tribunale Taranto

Licenziamento disciplinare

Le condotte aziendali consistite nell’aver disposto la immediata efficacia dei licenziamenti comminati in violazione delle previsioni di cui all’all’art. 14 dell’Accordo interconfederale 18 aprile 1966 (secondo il quale i soggetti sindacali tutelati “non possono essere licenziati …” senza il previsto nulla-osta ovvero comunque senza l’espletamento della procedura) si configurano come antisindacali ...

Leggi dopo

Non c'è diritto a costituire la RSA se un rappresentante del sindacato abbia partecipato alla sottoscrizione di un accordo come RSU

28 Febbraio 2018 | di Daniela Fargnoli

Tribunale Torino

RSA - RSU

Deve escludersi il diritto dell'associazione sindacale a costituire RSA sulla base del presupposto che la stessa sia stata firmataria di contratti collettivi applicati in azienda, nonché come organizzazione partecipante alle relative trattative ...

Leggi dopo

Nulla la clausola dell'accordo collettivo che prevede un periodo di franchigia per il lavoratore nel calcolo dell'orario di lavoro

27 Febbraio 2018 | di Daniela Fargnoli

Appello Ancona

Orario di lavoro

Non è consentito alla contrattazione collettiva di neutralizzare, sia pure ai soli fini retributivi e contributivi, un periodo di lavoro in cui il dipendente sia stato effettivamente a disposizione del datore di lavoro; in particolare, con riferimento alla previsione di un accordo collettivo nel quale era stato previsto un periodo di franchigia ...

Leggi dopo

Omessa diagnosi del medico competente: esclusa la responsabilità del datore di lavoro

23 Febbraio 2018 | di Daniela Fargnoli

Tribunale Taranto

Medico competente

Considerato che il datore di lavoro non ha alcuna forma e potere di ingerenza nei confronti del medico del lavoro (c.d. medico competente), in caso di omessa diagnosi deve escludersi (ove non venga lamentato alcun inadempimento ovvero una violazione delle norme a tutela della salute e sicurezza sul lavoro) che il datore di lavoro possa rispondere ...

Leggi dopo

Pagine