Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Esclusa la responsabilità civile del somministratore per fatto illecito commesso dal lavoratore somministrato in danno dell'utilizzatore

09 Marzo 2020 | di Andrea Rossi

Cass., sez. lav.

Somministrazione di lavoro

L'agenzia di somministrazione non è responsabile, ai sensi dell'art. 2049, c.c., per fatti illeciti compiuti dal lavoratore somministrato nell'ambito della missione in danno dell'utilizzatore...

Leggi dopo

I termini decadenziali nel caso di più contratti illegittimi succedutisi continuativamente

09 Marzo 2020 | di Corrado Di Mattina

Cass., sez. lav.

Prescrizione e decadenze

Ai fini del termine di decadenza dell'azione giudiziaria ex l. n. 183 del 2010, in presenza di pluralità di contratti a progetto o qualificati di consulenza, stipulati tra le parti senza soluzione di continuità, nel caso in cui il primo contratto sia dichiarato nullo e convertito automaticamente in contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato...

Leggi dopo

Sul diritto agli scatti biennali dei docenti a tempo determinato

02 Marzo 2020 | di Marta Filippi

Cass., sez. lav.

Lavoro a tempo determinato

A seguito della contrattualizzazione del lavoro pubblico, ai docenti assunti con reiterati contratti a termine, il cui rapporto di servizio si interrompe tra un incarico e l'altro, non possono essere riconosciuti gli scatti biennali previsti dall'art. 53, l. n. 312 del 1980, trovando tale disposizione applicazione solamente nei confronti...

Leggi dopo

La disciplina del lavoro subordinato applicabile alle collaborazioni ex art. 2, d.lgs. n. 81 del 2015, comprende anche quella sui licenziamenti?

02 Marzo 2020 | di Luigi Di Paola

Cass., sez. lav.

Lavoro dipendente e subordinazione

Ai rapporti di collaborazione di cui all'art. 2 del d.lgs. n. 81 del 2015, pur non riconducibili ad un “tertium genus” intermedio tra lavoro autonomo e subordinazione, si applica la disciplina del rapporto di lavoro subordinato, senza necessità di ulteriori indagini, tutte le volte in cui, integrandosi il requisito della etero-organizzazione nella fase funzionale di esecuzione del rapporto, le modalità di coordinamento della prestazione, personale e continuativa, del collaboratore, siano imposte dal committente

Leggi dopo

Ragioni sostitutive nelle strutture organizzative complesse

02 Marzo 2020 | di Francesco Baldi

Tribunale Bari, sez. lav.,

Lavoro a tempo determinato

L'apposizione del termine per "ragioni sostitutive" è legittima se l'enunciazione dell'esigenza di sostituire lavoratori assenti, da sola insufficiente ad assolvere l'onere di specificazione delle ragioni stesse, risulta integrata dall'indicazione di elementi ulteriori, quali, l'ambito territoriale di riferimento, il luogo della prestazione lavorativa, le mansioni dei lavoratori da sostituire, il diritto degli stessi alla conservazione del posto di lavoro, che consentano di determinare il numero dei lavoratori da sostituire, ancorché non identificati nominativamente.

Leggi dopo

Riduzione unilaterale dell'orario di lavoro e nozione di “trattamenti retributivi” nella responsabilità solidale dei committenti

21 Febbraio 2020 | di Francesco Saverio Giordano

Cass., sez. lav.

Appalto

In tema di responsabilità del committente con l'appaltatore di servizi la locuzione “trattamenti retributivi”, contenuta nell'art. 29, comma 2, d.lgs. n. 276 del 2003, deve essere interpretata in maniera rigorosa...

Leggi dopo

Nessuna riduzione del risarcimento se la violazione dell'obbligo di prevenzione abbia un'incidenza esclusiva

21 Febbraio 2020 | di Andrea Rossi

Cass., sez. lav.

Infortuni sul lavoro - assicurazione

La condotta incauta del lavoratore non comporta un concorso idoneo a ridurre la misura del risarcimento ogni qual volta la violazione di un obbligo di prevenzione da parte del datore di lavoro...

Leggi dopo

Trattamento economico del socio lavoratore in cooperativa e contrattazione collettiva

17 Febbraio 2020 | di Riccardo Maraga

Tribunale Milano, sez. lav.,

Socio lavoratore

La progressiva estensione delle tutele del lavoro subordinato anche al socio lavoratore di cooperativa, culminata nella l. n. 142 del 2001, non ha eliminato del tutto pratiche di dumping contrattuale poste in essere tramite l'applicazione al socio lavoratore del trattamento economico previsto da contratti collettivi di dubbia rappresentatività...

Leggi dopo

Il sistema di tutele in materia di lavoro subordinato non viene meno per la fine della c.d. missione presso l'utilizzatore

17 Febbraio 2020 | di Teresa Zappia

Cass., sez. lav.

Somministrazione di lavoro

Il rapporto di lavoro a tempo indeterminato tra il lavoratore e l'agenzia di somministrazione non viene meno nei periodi di inattività del dipendente per mancanza di cd. missioni, permanendo a carico delle parti le rispettive obbligazioni. Alla fase estintiva di tale rapporto è applicabile l'apparato protettivo del lavoro subordinato (l. n. 604 del 1966), e dunque anche i presupposti per il legittimo esercizio del potere datoriale di recesso, risultando le tutele inderogabili ed indifferenti alle vicende del contratto commerciale tra l'agenzia e l'utilizzatore.

Leggi dopo

Riders: per la Cassazione si applica la disciplina del lavoro subordinato ma il loro rapporto non costituisce un “tertium genus”

11 Febbraio 2020 | di Francesco Meiffret

Cass., sez. lav.

Lavoro dipendente e subordinazione

L'art. 2, d.lgs. n. 81 del 2015, è norma di disciplina che non crea una terza tipologia di rapporto di lavoro intermedia tra lavoro subordinato e lavoro autonomo. Essa svolge una funzione sia di prevenzione...

Leggi dopo

Pagine