News

News

INL e GdF: Protocollo per il contrasto allo sfruttamento del lavoro irregolare

16 Gennaio 2018 | di La Redazione

INL-GdF, Protocollo 21 dicembre 2017.pdf

Ispezioni

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro informa che è stato siglato il Protocollo d’intesa con la Guardia di Finanza che ne consolida e rafforza la collaborazione al fine di tutelare, nell’ambito delle rispettive competenze, le forme regolari di lavoro da possibili deviazioni e abusi.

Leggi dopo

Congedo parentale: negato al padre se la madre casalinga può prendersi cura del figlio

15 Gennaio 2018 | di La Redazione

Consiglio di Stato,

Congedi parentali

Il Consiglio di Stato ha stabilito che non spetta alcun congedo parentale al padre la cui moglie, casalinga, svolga attività domestiche che le consentano di prendersi cura del figlio, salvo che non vi possa attendere per specifiche, oggettive, concrete, attuali e ben documentate ragioni.

Leggi dopo

Sicurezza sul lavoro: svolgimento diretto del datore

15 Gennaio 2018 | di La Redazione

Sicurezza sul lavoro

Con la Circolare n. 1 del 2018 l’INL chiarisce quale sia la corretta applicazione, a seguito delle modifiche introdotte dal D.Lgs. n. 151/2015, dell’art. 34 T.U. Sicurezza sul lavoro relativo allo svolgimento diretto da parte del datore di lavoro dei compiti di primo soccorso, di prevenzione incendi e di evacuazione.

Leggi dopo

Sicurezza sul lavoro: requisiti per la vendita di attrezzature non a norma

12 Gennaio 2018 | di La Redazione

MinLav, Interpello 13 dicembre 2017, n. 1.pdf

Sicurezza sul lavoro

Il Ministero del Lavoro, con Interpello n. 1/2017, si è espresso rispondendo ad un’istanza proposta dalla regione Friuli Venezia Giulia, relativamente all’ambito di applicazione dell’art. 23 D.Lgs. n. 81 del 2008, che vieta la fabbricazione, la vendita, il noleggio e la concessione in uso di attrezzature di lavoro o impianti che non siano conformi alla normativa tecnica.

Leggi dopo

Leggi regionali tirocini extracurriculari

12 Gennaio 2018 | di La Redazione

Stage

Le Regioni che hanno recepito le Linee Guida in Conferenza Permanente del 25 maggio 2017 sono Basilicata, Calabria, Molise, Lazio, Lombardia, Trentino Alto Adige, Sicilia, Veneto.

Leggi dopo

La P.A. ha l’obbligo di armonizzare i contratti con i direttori sanitari

11 Gennaio 2018 | di La Redazione

Cass. sez. lav.,

Lavoro pubblico

La Cassazione ha stabilito che l’azienda sanitaria datrice di lavoro, per non incorrere in inadempimento contrattuale, deve attivarsi per predisporre i correttivi conformi alle nuove regole riguardanti la disciplina del rapporto di lavoro dei direttori sanitari, non potendo procedere alla revoca dell’incarico.

Leggi dopo

Nelle “realtà aziendali complesse” il datore di lavoro non è obbligato ad indicare i nomi dei lavoratori sostituiti

10 Gennaio 2018 | di La Redazione

Cass. sez. lav.,

Lavoro a tempo determinato

Fermo restando quanto previsto dalla disciplina contenuta nel D.Lgs. n. 368/2001 (Attuazione della Direttiva 1999/70/CE relativa all'accordo quadro sul lavoro a tempo determinato), nelle situazioni aziendali complesse il datore di lavoro è esentato dall’obbligo di indicare, nella causale del contratto di assunzione, i nominativi dei lavoratori sostituiti.

Leggi dopo

Legge di Bilancio 2018 e ammortizzatori sociali: analisi delle novità

08 Gennaio 2018 | di La Redazione

L. 27 dicembre 2017, n. 205

Fondazione Studi CdL, Circolare n. 1-2018.pdf

Cassa Integrazione Guadagni

La Circolare n. 1 della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro ha esaminato le misure introdotte dalla Legge di Bilancio 2018 (L. 27 dicembre 2017, n. 205) in tema di ammortizzatori sociali, finalizzate ad offrire maggiore sostegno ai lavoratori in situazioni di crisi aziendale.

Leggi dopo

Tribunale di Viterbo: protocollo per la formulazione del ricorso introduttivo nei procedimenti ex art. 445-bis c.p.c.

05 Gennaio 2018 | di La Redazione

Processo telematico

Protocollo riguardante la formulazione del ricorso introduttivo telematico nei procedimenti di accertamento tecnico preventivo ex art. 445 bis c.p.c..

Leggi dopo

Licenziato dopo due anni dal fatto: al lavoratore spetta la sola tutela indennitaria

04 Gennaio 2018 | di La Redazione

Cass. sez. un., 27 dicembre 2017, n. 30985.pdf

Licenziamento individuale

Qualora la contestazione dell’addebito del licenziamento, avvenuto per motivi disciplinari, sia affetta da un ritardo «notevole e non giustificato», il lavoratore ha diritto alla sola tutela indennitaria ai sensi dell’art. 18 Stat. Lav..

Leggi dopo

Pagine