News

News su Contratto di lavoro

Osservatorio sul precariato, l’INPS pubblica i dati aggiornati a giugno 2018

31 Agosto 2018 | di La Redazione

INPS, Comunicato 30 agosto 2018.pdf

Contratto di lavoro

Con comunicato stampa del 30 agosto 2018 pubblicato sul sito istituzionale dell’INPS, sono stati resi noti i dati raccolti dall’Osservatorio sul precariato nel settore privato nel periodo gennaio-giugno 2018.

Leggi dopo

Il decreto Dignità è stato convertito in legge: le modifiche ai contratti a termine

12 Agosto 2018 | di La Redazione

Contratto di lavoro

Dopo che il 7 agosto il Senato l’aveva approvata definitivamente, con 155 voti favorevoli, 125 contrari e un astenuto, la legge di conversione, con modificazioni, del decreto-legge 12 luglio 2018, n. 87, recante disposizioni urgenti per la dignità dei lavoratori e delle imprese è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale l’11 agosto (legge 9 agosto 2018, n. 96).

Leggi dopo

Disoccupazione e offerta di lavoro congrua

17 Luglio 2018 | di La Redazione

Decreto del Ministero del lavoro 10 aprile 2018

Contratto di lavoro

E' stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale il decreto del Ministero del lavoro che definisce l'offerta di lavoro congrua per i soggetti disoccupati. L'offerta di lavoro congrua si basa sulla durata dello stato di disoccupazione, sulla coerenza tra l'offerta e le competenze ed esperienze, la distanza del luogo di lavoro rispetto al domicilio.

Leggi dopo

In vigore il c.d. decreto Dignità con le novità su contratti a termine e indennità di licenziamento ingiustificato

16 Luglio 2018 | di La Redazione

D.l. 12 luglio 2018, n. 87

Contratto di lavoro

In vigore il c.d. decreto Dignità con le novità su durata e causali nei contratti a termine e indennità per licenziamento ingiustificato. Il d.l. 12 luglio 2018, n. 87, recante “Disposizioni urgenti per la dignità dei lavoratori e delle imprese", è stato pubblicato sulla G.U. 13 luglio 2018, n. 161.

Leggi dopo

Reperibilità non obbligatoria se estranea alla prestazione ordinaria dedotta in contratto

12 Aprile 2018 | di La Redazione

Cass. sez. lav.,

Contratto di lavoro

Non è possibile far derivare in capo al lavoratore il dovere di reperibilità sulla base del combinato disposto degli artt. 2086, 2094 e 2104 c.c., se tale prestazione non rientra tra quelle ordinarie previste dal contratto di lavoro.

Leggi dopo

Dichiarazione di fallimento e rapporto di lavoro pendente

29 Marzo 2018 | di La Redazione

Cass. sez. lav.,

Contratto di lavoro

In tema rapporto di lavoro pendente nel fallimento, qualora il curatore scelga di sciogliere tale rapporto ex art. 72 l.fall. con modalità giudicate errate con sentenza passata in giudicato, la curatela è soggetta al principio – valido per ogni datore di lavoro – secondo cui, nell’ipotesi di licenziamento illegittimo, sono attribuiti al lavoratore i diritti retributivi malgrado la non avvenuta prestazione, prevedendo analiticamente il risarcimento del danno commisurato alla retribuzione globale di fatto dal giorno del licenziamento a quello della reintegrazione.

Leggi dopo

Dal MinLav le linee di indirizzo triennali sulle politiche attive del lavoro

28 Marzo 2018 | di La Redazione

Ministero del Lavoro, Decreto n. 4-2018.pdf

Contratto di lavoro

Il Ministero del Lavoro, con il Decreto n. 4/2018, ha fornito le linee di indirizzo dell’azione in materia di politiche attive del lavoro nel triennio 2018-2020, indicando gli obiettivi per l’anno in corso.

Leggi dopo

Disconoscimento rapporto di lavoro: competenza a decidere

06 Luglio 2017 | di La Redazione

INPS, Messaggio 5 luglio 2017, n. 2799.pdf

Contratto di lavoro

Con Messaggio n. 2799 del 5 luglio 2017, INPS ha comunicato i chiarimenti in merito all'organo competente a decidere i ricorsi avverso il provvedimento di disconoscimento del rapporto di lavoro.

Leggi dopo

Milleproroghe 2016 in materia di lavoro

29 Febbraio 2016 | di La Redazione

Contratto di lavoro

Nella Gazzetta Ufficiale n. 47 è stata pubblicata la legge 25 febbraio 2016, n. 21 di conversione del Decreto Milleproroghe 2016 (D.L. n. 210/2015). In sede di conversione, è stato introdotto l’art. 2 quater, recante proroghe dei termini in materie di competenza del Ministero del Lavoro.

Leggi dopo

Manca la prova liberatoria, il datore paga all’INAIL quanto versato per l’indennizzo

09 Febbraio 2015 | di La Redazione

Contratto di lavoro

In presenza di una fattispecie contrattuale che, come nell’ipotesi del contratto di lavoro, obblighi uno dei contraenti, cioè il datore di lavoro, a prestare una particolare protezione rivolta ad assicurare l’integrità fisica e psichica dell’altro, ai sensi dell’art. 2087 c.c., non può sussistere alcuna incompatibilità tra responsabilità contrattuale e risarcimento del danno morale, poiché la fattispecie astratta di reato è configurabile anche nei casi in cui la colpa sia addebitata al datore di lavoro per non aver fornito la prova liberatoria richiesta dall’art. 1218 c.c..

Leggi dopo

Pagine