News

News su Lavoro pubblico

Configurabilità del rapporto di pubblico impiego

14 Marzo 2019 | di Sabrina Apa

Cass., sez. lav.

Lavoro pubblico

Ai fini della qualificabilità come rapporto di pubblico impiego di un rapporto di lavoro prestato alle dipendenze di un ente pubblico non economico, rileva che il dipendente risulti effettivamente inserito nella organizzazione pubblicistica ed adibito ad un servizio rientrante nei fini istituzionali dell'ente pubblico, non rilevando in senso contrario l'assenza di un atto formale di nomina, né che si tratti di un rapporto a termine, e neppure che il rapporto sia affetto da nullità per violazione delle norme imperative sul divieto di nuove assunzioni...

Leggi dopo

Per la Cassazione il blocco degli stipendi dei dipendenti pubblici si applica anche alle società pubbliche

11 Marzo 2019 | di La Redazione

Cass., sez. lav., 4 marzo 2019, n. 6264

Lavoro pubblico

Sul tema del blocco triennale degli stipendi dei dipendenti pubblici la Cassazione afferma che i commi 1 e 21 dell'art. 9, d.l. n. 78 del 2010, vanno letti congiuntamente; pertanto il divieto di incremento per il triennio 2011-2013 si applica a tutti i dipendenti delle amministrazioni pubbliche inserite nel conto economico consolidato della pubblica amministrazione, così come individuate dall'Istat.

Leggi dopo

Whistleblowing: dall’INPS indicazioni per la segnalazione di illeciti

27 Marzo 2018 | di La Redazione

INPS, Circolare 26 marzo 2018, 54.pdf

Lavoro pubblico

Con Circolare n. 54/2018, l’INPS ha fornito indicazioni per la tutela di dipendenti o collaboratori pubblici che denunciano illeciti di cui siano venuti a conoscenza durante la propria attività lavorativa.

Leggi dopo

In sede penale non vi è garanzia di anonimato per il whistleblower

16 Marzo 2018 | di La Redazione

Cass.pen.

Lavoro pubblico

L'anonimato di colui che denuncia un collega attraverso il canale Whistleblowing è garantito sul piano disciplinare, solo se non è assolutamente necessario conoscere l'identità di chi segnala ai fini della difesa dell'incolpato. Se la segnalazione viene utilizzata in ambito penale, invece, non trova spazio la garanzia di anonimato del whistleblower ma valgono le disposizioni previste dall'art. 329 c.p.p.

Leggi dopo

Dipendenti pubblici in malattia e reperibilità per visite fiscali

06 Marzo 2018 | di La Redazione

Ministero semplificazione e PA, Nota n. 322.pdf

Lavoro pubblico

Con la Nota n. 322/2018, la Presidenza del Consiglio dei Ministri risponde all’interpello relativo agli obblighi di reperibilità dei lavoratori pubblici assenti per infortunio sul lavoro, ai fini delle visite mediche di controllo.

Leggi dopo

Whistleblowing: da oggi è operativa l'App per i dipendenti pubblici

08 Febbraio 2018 | di La Redazione

ANAC, Comunicato stampa 6 febbraio 2018.pdf

Lavoro pubblico

L’Autorità Nazionale Anticorruzione, attraverso un Comunicato stampa pubblicato lo scorso 6 febbraio, ha reso noto che a partire da oggi è operativa l’applicazione informatica "Whistleblower", utile per acquisire e gestire in modo anonimo le segnalazioni di illeciti da parte dei pubblici dipendenti.

Leggi dopo

La P.A. ha l’obbligo di armonizzare i contratti con i direttori sanitari

11 Gennaio 2018 | di La Redazione

Cass. sez. lav.,

Lavoro pubblico

La Cassazione ha stabilito che l’azienda sanitaria datrice di lavoro, per non incorrere in inadempimento contrattuale, deve attivarsi per predisporre i correttivi conformi alle nuove regole riguardanti la disciplina del rapporto di lavoro dei direttori sanitari, non potendo procedere alla revoca dell’incarico.

Leggi dopo

Diritto di precedenza alla trasformazione del rapporto da part-time a full-time: qual è il giudice competente?

02 Gennaio 2018 | di La Redazione

Cass. sez. lav.,

Lavoro pubblico

Le S.U. della Cassazione sono state chiamate ad individuare il giudice competente in una causa riguardante una dipendente comunale che vantava, nell’ambito delle nuove assunzioni che il Comune voleva effettuare, un diritto di precedenza alla trasformazione del proprio rapporto da part-time a full-time.

Leggi dopo

Pubblico impiego: le mansioni riconducibili alla stessa categoria escludono il demansionamento

03 Ottobre 2017 | di La Redazione

Lavoro pubblico

Non si verifica alcun demansionamento se le nuove mansioni cui è adibito il dipendente pubblico rientrano nella medesima area professionale prevista dalla contrattazione collettiva: questo è quanto ha stabilito la Cassazione, con l’ordinanza n. 21261 del 13 settembre 2017.

Leggi dopo

Pubblico impiego privatizzato e reclutamento del personale

12 Settembre 2017 | di La Redazione

Lavoro pubblico

In materia di pubblico impiego privatizzato, il danno risarcibile ex art. 36 D.Lgs. n. 165/2001 non deriva dalla mancata conversione del rapporto, bensì dalla prestazione in violazione delle norme imperative riguardanti l’assunzione o l’impiego di lavoratori da parte della Pubblica Amministrazione.

Leggi dopo

Pagine